Reportage fotografico presso uno specialista tedesco in mirtilli

All'azienda agricola della famiglia Badenhop, a Grethem, Germania, la settimana scorsa ci sono state due ottime ragioni per festeggiare. Infatti, in occasione dell'apertura della stagione dei mirtilli, molti visitatori commerciali si sono riversati nel centro della zona produttrice più antica in Europa, nel cuore della Bassa Sassonia.

Venticinque anni fa, la famiglia Badenhop ha rilevato l'attività ed è nata la società Blaubeergarten. Nonostante il rapido sviluppo del settore del mirtillo tedesco e nello specifico di quello della Bassa Sassonia e la struttura di marketing congiunta di Blaubeergarten, gli ambiziosi produttori e commercianti della società continuano a guardare avanti. 


Clicca qui per vedere la galleria completa sull'apertura della stagione dei mirtilli del 27 giugno 2019.

Dopo la cerimonia d'apertura, ci siamo recati presso la piantagione che si trova nel mezzo di una foresta vicina. Questo sito è in fase di raccolta dal 24 giugno e va molto bene, secondo quanto dichiarato da Jörg Lübbehüsen, amministratore delegato di Blaubeergarten.

"Al momento l'attenzione si concentra sulla varietà precoce Duke. La Bluecrop, che veniva coltivata da molti produttori, segue la Duke nell'ordine di raccolta. Un'ampia gamma di varietà assicura che si possano mantenere gli elevati standard qualitativi della società".

Circa la gamma varietale all'interno della coltivazione dei mirtilli, Lübbehüsen dichiara: "Tra le più tardive, le varietà Elizabeth e Draper si sono già dimostrate valide". 

Investimenti in refrigerazione e imballaggio
Blaubeergarten è stata creata nel 2017 da una fusione tra quattro coltivatori di mirtilli. Da quel momento, si è sviluppata in una cooperativa di successo con, a oggi, otto coltivatori.

Nella vicina sala di trasformazione (con una superficie complessiva attuale di 2mila metri quadri) si è investito molto in tecnologie di raffreddamento e imballaggio. Attualmente sono disponibili celle frigorifere all'avanguardia, dotate di tecnologia ad atmosfera controllata (CA) e linee di lavorazione e imballaggio completamente automatizzate. Lübbehüsen conferma: "L'obiettivo principale della nostra società è di estendere gradualmente la stagione tedesca servendoci di un sistema di raffreddamento adeguato".

Per quanto riguarda l'imballaggio, è stata installata una sigillatrice a due corsie. Questo macchinario permette alla società di fornire i mirtilli in coppe trasparenti impilabili, in modo che il consumatore possa vedere i frutti prima di acquistarli. La macchina può sigillare fino a 200 vassoi per minuto. "Una seconda opzione sono le vaschette sostenibili in polpa di legno, che sono state ugualmente apprezzate". 


L'amministratore delegato Jörg Lübbehüsen mentre mostra un vassoio sostenibile in polpa di legno, un'altra soluzione d'imballaggio che è stata ben accolta.

Lavorazione dei mirtilli biologici
Dal 2017 Christina Badenhop e suo figlio Hannes gestiscono l'azienda Badenhop BIO GbR. L'azienda coltiva mirtilli biologici di qualità Bioland. "Il prossimo passo sarà trasformare i mirtilli biologici qui, nella stessa sala".

Clicca qui per vedere la galleria completa sull'apertura della stagione dei mirtilli del 27 giugno 2019.

Contatti:
Blaubeergarten GmbH
Grethemer Hauptstraße 35
29690 Grethem - Germany
Tel: +49 05164 – 9 14 20
Fax: +49 05164 – 9 14 21
Email: kontakt@blaubeergarten.de
Web: www.blaubeerland.de 


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto