Avvisi

La clessidra



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

IG International prevede drastica riduzione nell'import di mele USA in India

Fruit importing firm IG International expects US apple imports to fall by 70 percent after India announced a rise in customs duties on the fruit.

 

L'azienda d’importazione di frutta IG International prevede che le spedizioni di mele dagli Stati Uniti all'India diminuiranno del 70%, a seguito dell'aumento dei dazi doganali sulla frutta statunitense che entra sul mercato indiano (misura adottata a seguito dei dazi voluti dal presidente Trump a danno dell'India, NdR).

In un'intervista alla CNBC-TV18 , Tarun Arora, direttore del Gruppo IG, ha dichiarato: "Gli Stati Uniti sono il secondo produttore di mele e noi in India non ne coltiviamo più molte Per il primo e il secondo trimestre, noi stessi non disponiamo di abbastanza mele, così le importiamo dagli Stati Uniti. Stiamo cercando di supplire ai dazi, rivolgendoci agli esportatori europei e di altri Paesi dell'emisfero meridionale, come il Cile. Tuttavia, il problema è che non ne hanno abbastanza o probabilmente ne aumenteranno il prezzo del 20-30 per cento, secondo le nostre previsioni".

L'India ha annunciato in anticipo un aumento dei dazi doganali su ben 28 prodotti statunitensi, tra cui mandorle, mele, legumi e noci, in risposta ai dazi più elevati imposti da Washington sui prodotti indiani, come acciaio e alluminio (cfr. precedente news).

Nel 2018, l'India aveva importato un numero record di 7,8 milioni di casse da 40 libbre del raccolto di mele 2017 dello Stato di Washington. L'India avrebbe avuto il potenziale di superare il Canada come secondo mercato d'esportazione per le mele di Washington, raggiungendo 8 milioni di casse entro la fine della stagione. Attualmente, il Messico è il primo mercato d'esportazione per i melicoltori statunitensi.

Tuttavia, l'India ha importato molte meno casse del raccolto 2018. A partire dal 15 giugno, infatti, lo Stato di Washington ha spedito circa 2,6 milioni di casse in India. Si prevede che il flusso rallenti ancora di più, dato il rincaro del 20% della tariffa doganale, che ha portato il dazio totale al 70%.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto