Nessun raccolto record atteso per i mirtilli tedeschi nel 2019

La siccità dell'estate scorsa sta ancora nuocendo ai produttori di mirtillo della Bassa Sassonia. "Sicuramente non otterremo un raccolto record nel 2019", ha confermato Heiner Husmann, membro del consiglio di amministrazione dell'associazione dei produttori di asparagi e piccoli frutti, in occasione dell'inaugurazione ufficiale della stagione del mirtillo di quest'anno

Tuttavia, non c'è motivo di preoccuparsi rispetto alla quantità e alla disponibilità del prodotto, come Husmann ha affermato. "Al momento, ci aspettiamo rese produttive medie e un'eccellente qualità dei frutti".

Heiner Husmann (dell'associazione dei produttori di asparagi e piccoli frutti) annuncia le previsioni per la prossima stagione.

L’eccezionale siccità dello scorso anno è ancora visibile nelle piantagioni della Bassa Sassonia. In molte aziende, l'umidità invernale non è stata sufficiente a compensare il clima secco della scorsa estate. Ciò ha comportato volumi molto differenti, a seconda della capacità di assorbimento dell'acqua nei terreni su cui si coltivano le piante dei piccoli frutti.

"Vediamo molte differenze - spiega Husmann - In certe zone, le piante semplicemente non produrranno frutta o comunque molta meno rispetto alle aree con una migliore irrigazione".

Sopra: Manfred Ostermann (Distretto di contea di Heidekreis) e l’hostess Christina Badenhop (Blaubeerland & Blaubeergarten GmbH). Sotto: Rainer Beckedorf (assessore agricoltura della Bassa Sassonia).

Perfino il raccolto del 2019 potrebbe essere danneggiato dalla mancanza di acqua nel terreno, afferma il produttore di mirtilli, che spera nelle piogge estive tra luglio e settembre: "Quest'anno abbiamo bisogno di piogge frequenti e regolari per ottenere una buona resa produttiva e piccoli frutti di qualità". Se così non fosse, i produttori di bacche dovrebbero aiutarsi con l'irrigazione, anche se non è come quando cade un po' pioggia ogni tanto.


Da sinistra a destra: Anja Gieske-Helmsen (Marketinggesellschaft Niedersächsische Land- und Ernährungswirtschaft eV), Heiner Husmann (Associazione dei coltivatori di asparagi e piccoli frutti), Blueberry Queen Johanna II, Manfred Ostermann (Distretto della contea di Heidekreis) e hostess Christina e Hannes Badenhop (Blaubeerland & Blaubeergarten GmbH), Rainer Beckedorf (assessore all'agricoltura della Bassa Sassonia). 

Superficie aumentata i due terzi
I mirtilli coltivati sono, dal punto di vista dei volumi, i piccoli frutti più importanti, in Germania. Nello Stato della Bassa Sassonia, viene coltivato circa il 75% del volume totale della produzione tedesca. Nella Bassa Sassonia, in 162 stabilimenti di produzione sono state raccolte 8.457 tonnellate di mirtilli nel 2018, rispetto alle 12.764 in tutta Germania, presso 453 altri coltivatori. Questo risultato mostra anche che le aziende agricole della Bassa Sassonia hanno in media una superficie relativamente ampia. Infine, l'area totale coltivata a mirtilli è aumentata di circa due terzi dal 2012. L'intera coltura agricola tedesca comprende 3.040 ettari, di cui 1.921 ettari situati nella Bassa Sassonia (fonte: Ufficio federale di statistica 2018).

Per maggiori informazioni:
Vereinigung der Spargel- und Beerenanbauer e.V.
Steinstraße 14
26209 Sandhatten
Tel: 04482 9082130
kontakt@spargelundbeerenanbauer.de 


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto