Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Croazia: condizioni climatiche sfavorevoli per le cipolle invernali

Le scorte di cipolle invernali della produzione di quest'anno (2018/19) stanno finalmente terminando. In Croazia si coltivano circa 100 ettari di cipolle invernali, mentre la superficie dedicata agli ibridi ammonta a 60 ettari. Un commerciante croato afferma che la stagione comincia finalmente ad andare bene, dopo alcuni periodi di difficoltà.

"Dopo la semina delle cipolle, che avviene tra la fine di agosto fino a metà settembre, il suolo era troppo asciutto e la preparazione è stata molto difficile. Come risultato, i coltivatori hanno dovuto irrigare immediatamente dopo la semina. Il periodo di siccità è durato da settembre fino all'inizio di aprile - afferma Arian Shala, che lavora per la società di distribuzione croata Zeleni Hit - con temperature miti, ben al di sopra della media invernale".

"Dopo questo periodo, il clima è cambiato drasticamente. Ha cominciato a piovere e da aprile fino a metà maggio abbiamo registrato 300 litri per metro quadro nella maggior parte delle zone di produzione. Si tratta di oltre il 50-60% delle precipitazioni totali medie di un intero anno - spiega Shala - Oltre a questa enorme quantità di pioggia, abbiamo registrato temperature basse, con in media 10-14°C  per circa 4-5 settimane e il trattamento di protezione per le piante contro la Peronospora è stato difficile da eseguire".

Anche se le condizioni climatiche sono state difficili, le colture non hanno certo atteso tempi migliori. "Durante il periodo freddo e piovoso le cipolle hanno cominciato a fiorire e alcune delle varietà sono state infettate con fitopatie causate da batteri, come lo Pseudomonas. Tale periodo di freddo e pioggia è durato fino all'inizio di giugno e dopo è seguito un altro periodo estremo, con temperature elevate e molto sole, cosa che ha contribuito ad asciugare i bulbi". 

Ora che le cipolle sono in buone condizioni, Zeleni può aspirare a tempi migliori. "La raccolta è cominciata due settimane dopo e il prezzo era molto buono, con 0,40-0,60 euro al kg. Perciò, finalmente il sole ha cominciato a splendere sui produttori di cipolle invernali della Croazia - conclude Shala - Speriamo tutti che il prezzo resti stabile, dopo la grande carenza di prodotto dell'anno scorso e i notevoli problemi riscontrati nella produzione di cipolle invernali in tutta l'Europa sud-orientale". 

Contatti:
Arian Shala
Zeleni Hit d.o.o.
Tel: +385992513991
Email: arian@zeleni-hit.hr  
Web: www.zeleni-hit.hr


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto