Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Esordio per la campagna dell'aglio bianco francese di Lomagne IGP

Nella regione francese della Lomagne, la raccolta 2019 dell'aglio bianco è ufficialmente iniziata. I primi appezzamenti a indicazione geografica IGP sono stati raccolti mercoledì 19 giugno 2019, sotto un sole cocente. Il raccolto durerà per due settimane, se il tempo lo consente.

L'obiettivo è quello di completare la raccolta nel più breve lasso di tempo possibile per iniziare la fase di essiccazione ed essere pronti a commercializzare i bulbi intorno al 20 luglio, subito dopo il lancio ufficiale della campagna promozionale per l'aglio francese, che si svolgerà il 18 luglio presso la Maison des Fruits et Légumes, Boulevard Perreire, a Parigi.

Nei campi, le condizioni attuali sono ideali, tanto da far dimenticare i problemi del 2018. Quest'anno, nonostante le temperature più fresche di aprile e maggio, che hanno leggermente ritardato la produzione, tutte le condizioni sono adatte per un buon raccolto. La qualità è buona, i volumi complessivi dipenderanno dai calibri ma dovrebbero essere in una buona media. Un po 'più di pioggia al momento giusto sarebbe stata la benvenuta, in particolare per i campi non irrigui.

Anche le prospettive commerciali sono favorevoli. L'aglio cinese, che in generale intasa il mercato globale a prezzi ridicolmente bassi, quest'anno è tre volte più costoso, nonostante la chiusura del mercato statunitense. Tale situazione dovrebbe quindi favorire la produzione spagnola, il cui raccolto è appena terminato e che spera di guadagnare quote di mercato all'estero. La concorrenza sul mercato francese non è così forte. Questo dà speranze perché si ottenga un valore equo per prodotti di qualità come l'aglio bianco di Lomagne IGP.

Questo aglio presenta bulbi generosi, di calibro superiore a 45 mm, commercializzati sfusi o intrecciati. I suoi spicchi ben arrotondati sono di colore bianco perlato. Il calibro e la presentazione sono criteri fissati dalle specifiche dell'IGP. L'aglio bianco di Lomagne è ricercato dai buongustai e dai migliori chef. E' un elemento essenziale in cucina, sia per le sue qualità culinarie che per le virtù medicinali riconosciute fin dall'antichità.

Lomagne è una vecchia regione della Guascogna situata tra il Gers e il Tarn-et-Garonne. L'area di produzione dell'aglio bianco di Lomagne IGP comprende oltre 200 comuni distribuiti in 2 dipartimenti. In un contesto collinare, i terreni utilizzati per la produzione di aglio IGP sono argilloso-calcarei con un pH superiore a 7,5 e contenenti più del 20% di argilla, entrambi fattori essenziali per la produzione di aglio di qualità. Il potenziale aromatico dell'aglio bianco della Lomagna ottiene tutta la sua intensità da questo eccezionale terroir dove le prime tracce di coltivazione dell'aglio risalgono al XIII secolo.

La messa a dimora avviene in autunno , mentre la raccolta inizia alla fine di giugno ed è seguita da un periodo di asciugatura di 4-5 settimane. 

Qualunque sia il metodo di raccolta, ogni bulbo di aglio bianco di Lomagne attraversa sistematicamente la fase della pelatura, un passaggio essenziale che conferisce al bulbo il suo bel colore bianco. L'asciugatura e la pelatura manuale dell'aglio sono fasi cruciali per garantire la qualità di un prodotto certificato IGP.

L'aglio bianco di Lomagne in numeri:

• Area: 187 ettari
• Potenziale produttivo: 1.300 ton
• Numero dei produttori: 69
• Numero dei commercianti: 5

Contatti: 
Association de Défense de l'Ail Blanc de Lomagne  
47931 AGEN cedex 9
Phone: +33 5 53 77 22 71
Mobile: +33 6 14 11 25 03
ailblancdelomagne@hexavalor.fr  
www.ailblancdelomagne.com  
https://www.facebook.com/AilBlancDeLomagne   


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto