Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Plastica biodegradabile dalle foglie di fico d'India

Un gruppo di ricercatori dell'Università di Guadalajara, in Messico, hanno combinato le foglie di fico d'India/cactus con altri elementi naturali, ricavandone una plastica biodegradabile.

Un esperimento che può rivelarsi di aiuto a contrastare il problema dei rifiuti plastici nel mondo. Secondo i ricercatori, ogni anno ingeriamo cinquantamila frammenti di microplastiche, conseguenza inevitabile degli otto milioni di tonnellate di plastica galleggiante nei nostri oceani.

Il nuovo materiale è ingeribile (in quanto non tossico), ha un tempo di degradazione bassissima e ha emissioni di carbonio pari quelle di una pianta che cresce. Il fico d'India utilizzato nell'esperimento, coltivato a livello locale, è ben adatto a diventare plastica. "Contiene una grande quantità di zuccheri e gomma, che favorisce la formazione di biopolimeri", ha detto Sandra Pascoe Ortiz, un professore di ingegneria chimica presso l'Università della Valle di Atemajac, che sta conducendo la ricerca.

Il nuovo materiale non è ancora duraturo come la plastica prodotta dai combustibili fossili. Ma potrebbe essere utile in alcune applicazioni. "Stiamo pensando a prodotti che sono monouso o che non hanno bisogno di essere durevoli", ha concluso Pascoe Ortiz.

Fonte: fastcompany.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto