Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il settore spagnolo degli agrumi necessita di cambiamenti strutturali

La prima Convenzione agricola, alla quale hanno partecipato oltre 150 persone, tra cui produttori, rappresentanti di cooperative, studenti universitari e membri dell'amministrazione, è servita come momento di incontro e discussione sulla crisi dell’arancia spagnola. Il settore ha concluso che la minaccia rappresentata dalle arance importate dal Sudafrica (negli ultimi mesi un grande concorrente dell'agricoltura valenciana), è solo una delle tante concause della crisi degli agrumi; pertanto il settore dovrà reinventarsi.

Lo ha affermato Paco Borràs, ex direttore commerciale della cooperativa Anecoop, dichiarando che nel quadro di una campagna con cifre record (con un aumento del 17%, secondo Borràs), c'è stato un aumento della produzione di varietà precoci e un ritardo nella maturazione degli agrumi. Tutto ciò ha fatto sì che il prodotto raggiungesse il mercato precocemente e con una qualità "mediocre", e per finire, l'offerta è risultata in aumento.

A questo dobbiamo aggiungere altri fattori collaterali, come gli scioperi dei "gilet gialli francesi", che hanno avuto un impatto sulle spedizioni valenciane destinate ai mercati europei, "provocando un ritardo negli arrivi anche di 10-15 giorni". In effetti, in alcuni casi, l'esportazione degli agrumi spagnoli è diminuita fino al 25%. Inoltre, sul mercato interno l'industria, che rappresenta il 25% del volume degli agrumi commercializzati, ha pagato i prezzi più bassi degli ultimi dieci anni.

Secondo Borràs, l'obiettivo principale è cercare di concentrare i campi coltivati in grandi aziende agricole, come già avviene in altre zone produttive spagnole e ha aggiunto che, con l'aumentare delle dimensioni dei campi, aumenta anche la produttività. Ha anche segnalato altri problemi, come la scarsa applicazione della tecnologia, la mancanza di concentrazione dell'offerta o il cattivo utilizzo delle strutture.

Fonte: levante-emv.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto