Una testimonianza dal Sud Italia

Drupacee: maggiore richiesta, ma sui mercati tanto prodotto di piccolo calibro

Il caldo sulla Penisola sta favorendo diverse colture. Tra queste anche le drupacee, con il rischio di un accavallamento tra prodotto precoce in ritardo e frutti in raccolta in questo periodo, che sono in leggero anticipo.

"Non è l'eventuale surplus produttivo a preoccupare – ci riferisce Nicola Bollino, operatore dell'area tra San Ferdinando di Puglia e Trinitapoli – ma il calibro dei frutti. Molti infatti hanno registrato pesche e nettarine piccole, che si faticano a vendere a prezzi ragionevoli e che rischiano di non coprire i costi di produzione".

"Con un clima più caldo, come in questi giorni, il consumo di drupacee tenderà sicuramente ad aumentare. Nel nostro areale, è stato già raccolto il 60-70% delle drupacee che produciamo. Come ho constatato durante un recente viaggio in Spagna, in Murcia hanno completato la raccolta, quindi sui mercati dovremmo riuscire ad avere un po' più di respiro e meno pressione".

Nei mercati generali, i volumi di drupacee non mancano, ma spesso è il calibro a non essere in linea con la richiesta, secondo Nicola. "Qui, nelle nostre zone, i commercianti faticano a trovare frutti di dimensioni giuste e di qualità. Le partite adeguate mostrano prezzi elevati, con un grande distacco da quelli dei frutti più piccoli".

In questo momento, si registra una maggiore richiesta di pesche e percoche, ma buona è anche quella di nettarine. "Se fino a dieci giorni fa, erano ricercate nettarine di qualsiasi calibro, oggi la selezione è all'ordine del giorno. Siamo ancora in raccolta con pesche e nettarine e stiamo per cominciare con le percoche. A breve anche le pesche a polpa bianca saranno pronte. Le aspettative, ora come ora, sono quelle di una giusta remunerazione per il prodotto di qualità e calibro adeguati".

"Il mio viaggio in Spagna è stato anche dettato dalla voglia di sperimentare cultivar nuove e rendermi conto su cosa valga la pena fare un investimento o meno – conclude Nicola – L'obiettivo è distinguersi, in termini di varietà, calibri e qualità. Vado un po' controcorrente: punto su quegli articoli su cui gli altri non credono. Io invece ci credo".


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto