Raddoppiato l'acquisto di alberi di agrumi negli ultimi 5 anni in Sudafrica

Negli ultimi anni, il Sudafrica ha scommesso molto sugli agrumi, raddoppiando l'acquisto di piante tra il 2012 e il 2017, fino a raggiungere i 6,77 milioni di alberi. Questo interesse per la produzione di agrumi è fonte di preoccupazione per il settore spagnolo, poiché entrambi i mercati si sovrappongono sempre più e ciò significa una maggiore concorrenza.

I dati sono stati forniti alcuni giorni fa da Inmaculada Sanfeliu, direttore generale del Citrus Management Committee, durante un evento sul tema: Riforma della PAC: Nuove sfide per la competitività nel settore agricolo, organizzato a Valencia dalla ditta Andersen Tax & Legal. Secondo Sanfeliu, "le principali minacce per la produzione spagnola di agrumi sono la globalizzazione del commercio e la delocalizzazione".

"Oltre alla sovrapposizione dei periodi di produzione, l'impatto della produzione sudafricana sulla Spagna deriva dalla" tariffa zero stabilita dall'Unione europea per il Paese, non nell'ultimo accordo, ma in quello precedente", ha detto il responsabile.

Sanfeliu ha anche presentato un rapporto approfondito sul mercato spagnolo degli agrumi. Ha affermato che, a livello mondiale, la Spagna rappresenta tra il 5% e il 6% della produzione di agrumi (tra il 4% e il 5% nel caso delle arance, e tra il 7% e l'8% per i mandarini). Ma queste percentuali aumentano quando si tratta delle esportazioni. La Spagna commercializza tra il 25% e il 26% di tutti gli agrumi, tra il 24% e il 27% delle arance e tra il 35% e il 37% dei mandarini.

L'Unione europea registra un totale di 554.000 ettari dedicati alla produzione di agrumi e 304.000 di questi sono in Spagna. Con una percentuale compresa tra il 58 e il 61%, il Paese è il più grande produttore e distributore di agrumi dell'Unione europea.

Per questo motivo, l'evento è servito per chiedere all'Unione Europea di promuovere delle regole sulla concorrenza, così da regolamentare l'ingresso di prodotti di parti terze e assicurare che possano competere a parità di condizioni con quelle locali.

Fonte: eleconomista.es


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto