Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Prende il via la campagna delle susine in Estremadura

La stagione delle susine è appena iniziata a Badajoz, l'area di produzione più importante per questa drupacea, in Spagna e in Europa. "Oggi abbiamo ufficialmente dato il via alla nostra campagna e abbiamo già volumi importanti ", afferma José Aurelio García, direttore della cooperativa Explum, con sede in Estremadura.

"La raccolta è iniziata in anticipo, da otto a dieci giorni, rispetto all'anno scorso quando fu più tardiva, e circa quattro o cinque giorni prima di quella che sarebbe stata una normale campagna, visto il caldo che si è avuto in primavera. Sono state registrate alcune grandinate nell'area di Las Vegas Altas, ma è ancora presto per sapere che impatto possano avere sulla campagna nel suo complesso", ha detto.

Sebbene l'anno scorso ci sia stato un calo del 50% nella produzione di susine dell'Estremadura nella sua totalità, il raccolto di quest'anno dovrebbe essere di nuovo normale. "L'anno scorso abbiamo avuto difficoltà nella fornitura, a causa di una produzione scarsa, soprattutto di piccoli calibri, ma quest'anno stiamo raccogliendo i volumi soliti, senza eccedenze e con una vasta gamma di calibri", afferma José Aurelio.

Al momento, Explum commercializza la varietà Black Splendor, una coltivazione diffusa nella zona. "Al momento la domanda e i prezzi sono elevati, come accade solitamente quando un nuovo prodotto stagionale raggiunge gli scaffali: all'inizio è facile soddisfare la domanda, ma i prezzi cambiano gradualmente durante la campagna, in base alla fornitura e ai livelli di domanda. In ogni caso, vale la pena tenere conto che il picco di vendita delle susine viene raggiunto dopo la seconda metà di luglio.

L'azienda spedisce susine nere, rosse e gialle verso molte destinazioni europee, compresi i Paesi nordici e orientali, nonché le destinazioni d’oltreoceano. "Vedremo che impatto si avrà dalle produzioni locali nei Paesi in cui esportiamo, come Germania, Polonia o Italia". In questo periodo dell'anno, la Spagna è l'unica fonte in grado di offrire continuità nella fornitura di questo frutto, con una vasta gamma di calibri e buoni gradi Brix, anche se è difficile competere in termini di prezzi con le produzioni locali di ogni singolo Paese. D'altra parte, a differenza dello scorso anno, avremo una maggiore disponibilità di frutti, quindi potremo soddisfare meglio la domanda dei mercati esteri".

Secondo José Aurelio García, ogni mercato ha preferenze diverse. "La Polonia richiede casse da 10 chili di  susine rosse e gialle di grosso calibro, con buccia pruinosa, cioè coperta da quella polverina  argentea che il frutto genera naturalmente sulla buccia, e che gli conferisce una maggiore durata di conservazione. Per alcuni mercati, come Asia, Canada, Spagna, Portogallo o Messico, la pruina significa freschezza del frutto, mentre in altri mercati è vista come qualcosa di poco attraente e un motivo per scartare il frutto. Nel Regno Unito e nei Paesi baltici, c'è una maggiore domanda di susine rosse di calibri più piccoli e senza pruina. La Germania richiede per lo più frutti piccoli, di colore nero, in casse da 5 chili e cestelli, e il Portogallo preferisce solitamente susine nere e rosse di grandi calibri, con buccia pruinosa".

Per maggiori informazioni:
José Aurelio García
Explum SC
T: +34 924446338
M: +34 615289854
jagarcia@explumsc.com
www.explumsc.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto