PS Food Logistics celebra il suo 10mo anniversario

Quest'anno, l'azienda PS Food Logistics, che ha sede a Neckarsulm, in Germania, festeggia il suo 10mo anniversario. L'azienda di servizi logistici espressi è cresciuta molto da quando è stata fondata nel 2009.

"La nostra società ha registrato una notevole espansione soprattutto negli ultimi 2-3 anni, e la nostra base clienti è aumentata del 30-40%". A dichiararlo è l'amministratore delegato Konstantin Popov.

A novembre dell'anno scorso, è stata aperta una nuova sede a Panevėžys, in Lituania, innanzitutto per ragioni di staff, dal momento che in Germania si sta soffrendo una marcata carenza di autisti.

"Inoltre, con le risorse lì presenti, possiamo servire meglio i nostri clienti internazionali. Questi trasporti vengono ancora gestiti dalla nostra sede centrale di Neckarsulm - spiega Popov - tutto il resto dalla Lituania".

Da servizio pacchi a spedizioniere di portata nazionale
La storia della società è cominciata nel 2006, con una flotta modesta e un servizio di consegna pacchi. Nell'arco di appena tre anni, l'attività è diventata una società di spedizioni a tutti gli effetti. Con il passare degli anni, la flotta si è ampliata di conseguenza, fino agli oltre 40 camion attuali.

Popov: "L'80% di ciò che trattiamo è ancora composto da frutta e verdura, esclusi i prodotti tedeschi. Il nostro servizio viene integrato con il trasporto di carne e altri alimenti sensibili alla temperatura. La nostra clientela è composta principalmente da grandi cooperative di vendita che operano a livello nazionale e fornitori diretti per il settore alimentare al dettaglio. La nostra preoccupazione principale è il trasporto su lunga distanza, ed è per questo che i mercati all'ingrosso vicini hanno un'importanza minore per noi".

Una catena di fornitura sempre più corta
Popov ammette che nel settore odierno dei trasporti ci sono molte difficoltà. Solo con il massimo dell'efficienza e una precisione estrema si tengono sotto controllo i requisiti giornalieri. "Una consegna rapida e una catena di fornitura sempre più corta fanno inevitabilmente parte del settore alimentare odierno. Tutto deve arrivare dal campo alla tavola in un periodo di tempo molto breve".

Oggi servono anche le certificazioni adeguate - come QS e IFS Logistics. Infine, ma non meno importante, bisogna menzionare i lavori in corso e le corrispondenti congestioni sulle autostrade tedesche.

"Attualmente ci sono oltre 500 lavori in corso e siti in fase di costruzione in tutta la Germania e ci causano dei problemi. Per quanto riguarda la nostra zona, in generale, sono i siti di Mannheim, Karlsruhe e Stoccarda a essere maggiormente problematici. Inoltre, il traffico aumenta ogni anno. Di conseguenza, abbiamo cominciato a consegnare quasi esclusivamente di notte".

"Il potenziale c'è"
Nonostante le difficoltà, Popov prevede un futuro in linea di massima positivo. "Ovviamente, avvertiamo la competizione dagli Stati Baltici e dalla Spagna. Tuttavia, siamo sul mercato da dieci anni e abbiamo già costruito una base clienti solida e leale. Nonostante ciò, si deve comunque limitare il raggio di consegna, in parte a favore della qualità. In Germania ci concentriamo principalmente sulla zona della Ruhr e nella Germania sud-occidentale. Nel 2017 abbiamo praticamente interrotto il servizio ai nuovi stati federali, dove consegniamo solo dietro richiesta dei clienti". 

Oltre al semplice trasporto di prodotti sensibili alla temperatura - spiega Popov - un'opzione sul lungo periodo saranno i servizi aggiuntivi, come una sala di trasbordo. "Il potenziale c'è, ed è già stato pianificato sul lungo termine". 

Contatti:
PS Food Logistics GmbH
Amselweg 5
74172 Neckarsulm - Germany
Tel: +49(0)7132/91 93 9- 0
Fax: +49(0)7132/91 93 9- 299 
Email: info@psfood.de   
Facebook


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto