Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Le drupacee di Murcia interessate da prezzi bassi e fornitura eccessiva

Attualmente, la campagna drupacee a Vega Alta del Segura, nella regione di Murcia è al suo picco ed è segnata da una fornitura eccessiva e prezzi bassi. Secondo Pascual Hortelano, portavoce del settore per la Federazione delle Cooperative agricole di Murcia (Fecoam) e presidente della cooperativa Vega de Cieza: "la campagna si sta sviluppando in modo molto irregolare, con molti fattori che ne condizionano produzione e distribuzione".

Secondo Hortelano: "Ogni anno ci sono ostacoli da superare durante la campagna, come l'aumento di prodotti di qualità molto bassa che raggiungono i mercati in momenti non opportuni e che influenzano negativamente il consumo".

Un altro fattore è stato il clima, sia in Spagna sia in Europa, dove le basse temperature hanno rallentato notevolmente il consumo di drupacee e frutti estivi durante in mese di maggio, incrementando di contro quello di prodotti della stagione invernale, come arance o mandarini.

Il rappresentante di Fecoam dichiara: "Dobbiamo pensare a come comportarci in futuro, perché dobbiamo affrontare anche problemi come la carenza di braccianti specializzati durante il picco della campagna, cosa che rallenta il processo di raccolta".

Qualche giorno fa, le organizzazioni agricole di diversi paesi europei hanno denunciato un notevole aumento nei costi di produzione, come manodopera, lavorazione, imballaggio o trasporto, il tutto a fronte di pessimi prezzi corrisposti. Questi ultimi sono una conseguenza dei "grandi distributori che tengono il prezzo sotto controllo, persino in momenti in cui la produzione disponibile è poca, non permettendo quindi un aumento delle quotazioni".

Infine, il presidente delle cooperative frutticole ha sottolineato: "In questo periodo dell'anno abbiamo il vantaggio di essere l'unica zona in produzione sul mercato, ma tra qualche mese anche altre regioni, come Estremadura, Catalogna e Aragona e altri paesi, come l'Italia, cominceranno a fornire i loro frutti, rendendo il mercato più competitivo".

Fonte: laverdad.es


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto