Spagna leader di mercato nella produzione di meloni

La Spagna è al primo posto sul mercato nella coltivazione dei meloni nella UE, seguita dall'Italia. Ciò emerge dai dati di FAOSTAT, l'ufficio statistico dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO).

I dati FAO riguardano il periodo gennaio-dicembre 2017. Si tratta dei più recenti disponibili presso questa organizzazione.

Secondo la FAO, il raccolto di meloni UE nel 2017 è stato di 1.770,46 milioni di kg. La superficie coltivata è stata di 70.874 ettari e la resa media ha raggiunto i 2,5 kg per metro quadro.

La Spagna è, quindi, il produttore di meloni più grande in Europa. Nel 2017 il raccolto totale è stato di 655,67 milioni di kg, su una superficie coltivata di 20.473 ettari, con una resa di 3,2 kg per metro quadro (la resa più alta tra i cinque coltivatori più grandi).

L'Italia si piazza al secondo posto, con un raccolto di 605,74 milioni di kg, coltivati su una superficie di 23.970 ettari e con una resa di 2,53 kg per metro quadro.

Al terzo posto troviamo la Francia, con un raccolto di 261,66 milioni di kg, coltivati su una superficie di 14.259 ettari e con una resa media di 1,84 kg per metro quadro.

Al quarto posto la Grecia, con un raccolto di 136,38 milioni di kg, una superficie di 6.206 ettari e una resa di 2,2 kg per ettaro.

La Romania si colloca al quinto posto, con un raccolto di meloni totale di 43,76 milioni di kg, prodotti su una superficie di 3.345 ettari e con una resa di 1,31 kg per metro quadro.

Fonte: hortoinfo.es 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto