L'incontro tra istituzioni e aziende agricole

Danni da maltempo in Basilicata: stimati 10 milioni di euro

Si è svolto venerdì 31 maggio, nella delegazione comunale di Marconia (Matera), un incontro tra le istituzioni locali/provinciali e le aziende agricole, per fare il punto sullo stato di crisi a seguito della violenta grandinata che ha colpito la Basilicata lo scorso 12 maggio 2019.

La perturbazione registratasi nelle prime ore del pomeriggio ha colpito duramente diverse coltivazioni di drupacee - e non solo - mettendo in ginocchio centinaia di aziende agricole del territorio. Oltre il 70% tra albicocche, pesche e nettarine non potrà essere raccolto. 

"In termini di valore economico e valore assoluto tecnico, le produzioni del metapontino stanno diminuendo. Il reddito delle nostre aziende agricole registra una flessione del 30-35% negli ultimi 5 anni, con conseguenze disastrose sull'occupazione e sulle economie dei territori", spiega Francesco Malvasi, presidente del Tavolo Verde di Basilicata. 

"La recente grandinata ha provocato un danno reale di circa 10 milioni di euro. Una ricchezza andata in fumo, a seguito di una calamità naturale".

Produttori disperati e sconfitti che valutano se convenga ancora continuare o meno a coltivare la terra, in un regione in cui l'agricoltura rappresenta il caposaldo di un'intera economia. Si cerca di capire, a 3 settimane dall'accaduto, se la Basilicata potrà usufruire degli aiuti alle imprese agricole colpite dal maltempo. 

Nel frattempo, una buona parte dei comuni del materano, esaminando lo stato di crisi del comparto agricolo, ha stilato, di concerto con le organizzazioni professionali, un documento nel quale chiede una serie di interventi al fine di favorire la ripresa rapida dell'intero settore agricolo. 


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto