Grossista francese scopre il limone Interdonato: un classico siciliano tutto naturale

Al mercato all'ingrosso di Rungis (Parigi), Gérard Lliso, presidente di Select Agrumes, offre ai suoi clienti un tipo speciale di limone. "Si tratta di una cultivar apparsa negli anni '50 in Sicilia. E' coltivato su un terreno di 18,6 miglia di lunghezza, tra le città di Messina e Taormina, gioiello turistico della Sicilia. Il suo nome, Interdonato, deriva da un luogotenente del generale Garibaldi. A quel tempo, l'isola era una destinazione turistica popolare per i ricchi britannici. Questa varietà di limone, che è molto meno acida delle altre, è ideale per accompagnare piatti e bevande, come le ostriche e il tè, apprezzati proprio dai turisti inglesi. Dal 1920, la varietà è protetta dal marchio IGP (Indicazione geografica protetta)".

Un limone naturale e non trattato, che merita di essere conosciuto
A causa del suo aspetto insolito, il limone Interdonato non ha conquistato i siciliani, ma questo agrume ha il potenziale per sedurre i francesi. "Dato il contesto attuale, in cui i prodotti biologici sono così popolari e la tendenza è quella di consumare cibi sani e rispettosi dell'ambiente, questo limone è davvero un prodotto interessante. Il suo aspetto leggermente irregolare e opaco mostra il suo carattere naturale. Siamo molto lontani dai limoni gialli lisci, calibrati e lucidi che si possono trovare sul mercato. E' un agrume come natura crea, un po' selvaggio, che cresce sul fianco della montagna di fronte al vulcano Etna, usando metodi tradizionali".


Gérard Lliso, operatore presso il Rungis, presenta i limoni Interdonato

"Si tratta di una produzione molto limitata, di circa 52 tonnellate, non più. Mi sono recato in visita ai limoneti ed è incredibile vedere che ancora oggi lavorano così. L'Interdonato non viene cerato né lavorato prima o dopo il raccolto. Non è certificato biologico, ma potrebbe anche esserlo. Nonostante la totale mancanza di trattamenti il prodotto si mantiene molto bene nel tempo, molto meglio degli altri limoni. Rimane buono per almeno due settimane".

"Inoltre, le analisi rivelano un livello molto basso di acidità: questo, insieme alla mancanza di un trattamento fitosanitario, lo rende un prodotto molto salutare, ottimo per rafforzare le difese immunitarie. Può essere consumato direttamente come succo o con acqua. Questo è un aspetto interessante di questa varietà".

Nonostante le sue interessanti proprietà, il limone di Interdonato fatica a farsi conoscere sul mercato francese, ma Gérard è piuttosto fiducioso. "Spero che, un giorno, le vendite decolleranno. Il prodotto merita davvero di essere conosciuto e gli sforzi dei produttori rispettosi dell'ambiente meritano di essere premiati".

Per un precedente approfondimento di FreshPlaza su questo agrume, clicca qui.

Contatti:
Gérard Lliso
Select Agrumes
31 rue Avignon,
94 550 Rungis Complexe, France
Tel. : +33 (0) 6 73 84 22 17
Email: gerard@select-agrumes.com
Web: www.select-agrumes.com 


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto