Svizzera e Germania vogliono potenziare la rotaia

Lo scorso 22 maggio i ministri dei Trasporti di Germania e Svizzera hanno firmato una dichiarazione comune per aumentare la capacità del trasporto ferroviario attraverso le Alpi con alcuni provvedimenti che riguardano Alptransit. L'accordo compie un importante passo avanti per lo sviluppo del trasporto delle merci attraverso le Alpi, perché potenzia il collegamento tra la rete ferroviaria tedesca e quella nuova svizzera che corre lungo gli assi del Lötschberg e del San Gottardo-Ceneri, fino a raggiungere l'Italia.

L'intesa prevede azioni per aumentare la capacità della linea ferroviaria tra Karlsruhe e Basilea di cinquanta treni merci al giorno, raggiungendo così i 225 convogli in due sensi di marcia. Ci saranno anche interventi sulla tratta tra Zurigo e Stoccarda per permettere il transito di unità alte fino a quattro metri. La dichiarazione dei due ministri cita anche l'Italia, affermando che entro il 2020 sarà operativo il corridoio di quattro metri sulla tratta tra Milano e Chiasso e su quella tra Luino e Bellinzona.

Fonte: Trasporto Europa


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto