Avvisi

La clessidra



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Lanciata negli Stati Uniti tecnologia per estendere la conservazione delle ciliegie

Hazel Technologies, Inc., una società finanziata dall'USDA (dipartimento di stato americano all'agricoltura) che sviluppa nuove tecnologie di estensione della vita commerciale per i prodotti freschi, ha annunciato il lancio di Hazel® Cherry, una nuova metodologia post-raccolta per le ciliegie fresche.

I confezionatori di ciliegie del Pacifico nord-occidentale hanno pilotato con successo la tecnologia: si tratta di un patch biodegradabile di forma quadrata, idoneo al contatto con gli alimenti, che è stato inserito nella confezione durante l'imballaggio, nella stagione 2018.

La Cornell University ha ulteriormente convalidato le prestazioni della metodologia in uno studio durato un mese. Secondo la società, Hazel® Cherry aiuta a proteggere la qualità dello stelo, e a ridurre il decadimento nelle varietà commerciali di ciliegie fresche.

Tradizionalmente, le ciliegie sono uno degli articoli di produzione più difficili da mantenere ad una qualità eccellente; tuttavia, necessitano di essere esportate anche su lunghi tragitti, visto il loro elevato valore nei mercati globali. I problemi di deperimento qualitativo sono sfide che gli imballatori e i caricatori di ciliegie freschi affrontano costantemente.

Dopo la stagione 2018, i confezionatori di ciliegie fresche hanno osservato un miglioramento della qualità quando viene utilizzato Hazel® Cherry. Inoltre, la Cornell University, in uno studio di luglio e agosto 2018, ha riscontrato miglioramenti nei lotti dove Hazel® Cherry è stato utilizzato rispetto a un gruppo di controllo.

Immagine fornita dall'azienda

"Siamo costantemente alla ricerca delle tecnologie più innovative per garantire il massimo livello di qualità. Nel 2018, abbiamo utilizzato la Hazel® Cherry sulle nostre ciliegie esportate, ottenendo una qualità eccellente all'arrivo della merce a destinazione", ha affermato Deidre Baumgarten, manager della Polehn Farms, con sede a The Dalles, Oregon.

"Il nostro studio ha dimostrato che l'utilizzo di Hazel® Cherry rispetto a un controllo non trattato può portare a una migliore qualità dello stelo e minore decadimento nella varietà Royal", ha affermato il professor Chris Watkins della Cornell University Lo studio della Cornell University è durato 33 giorni e i risultati sono stati statisticamente significativi.

Per la prossima stagione 2019, ulteriori studi accademici sono pianificati su questa tecnologia e l'interesse dell'industria è in costante crescita. "Siamo grati per la collaborazione dei nostri partner sperimentali nel Pacifico nord-occidentale e attendiamo con impazienza il continuo adattamento e successo per confezionatori e rivenditori che utilizzano Hazel ® Cherry nelle loro catene di approvvigionamento", ha affermato Aidan Mouat, CEO e co-fondatore di Hazel Technologies, Inc.

Per maggiori informazioni:
Pat Flynn
Hazel Technologies
Tel: +1 (331) 444-8336
pat@hazeltechnologies.com
www.hazeltechnologies.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto