Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Rapporto di mercato BLE, 15ma settimana del 2019:

Francia batte Italia per quanto riguarda i cavolfiori

La Francia ha dominato sull'Italia per quanto riguarda le forniture di cavolfiori sul mercato tedesco. L'afflusso è stato limitato, ma sufficiente a soddisfare la domanda che, a sua volta, non è stata particolarmente vivace, quindi la disponibilità, sebbene limitata, generalmente non ha influito sui prezzi che hanno avuto un diverso sviluppo: sono saliti a Monaco e Colonia, il che ha notevolmente ridotto le possibilità di commercializzazione.

A Francoforte, le importazioni italiane sono aumentate durante la settimana. Considerata la vasta gamma di prodotti di qualità, il prezzo è stato abbastanza difficile da determinare su quel mercato. Ad Amburgo, le forniture dall'Italia sono state scarse a causa delle forti piogge nelle aree di coltivazione, tuttavia la concorrenza francese non ha registrato un aumento della domanda e quindi i prezzi hanno ripiegato. A Francoforte e Colonia, i lotti spagnoli e belgi hanno completato la gamma con quantità molto ridotte.

Mele
Ci sono state più importazioni dall'estero. Le consegne dall'emisfero australe hanno suscitato scarso interesse, poiché i clienti si sono concentrati maggiormente sui prodotti europei.

Pere
L'offerta è stata più diversificata. Le nuove varietà sono state la cilena Forelle, l'Anjous argentina e le Flamingo del Sudafrica. Il Sudafrica ha prevalso in questo segmento, con numerose varietà.

Uva da tavola
Il Sudafrica ha dominato la scena con una vasta gamma. La domanda è stata limitata, da una parte a causa delle festività, dall'altra è anche salita un po' per il clima primaverile.

Arance
Anche se c’è stata abbondante disponibilità di scorte, la stagione si stava ormai concludendo. La domanda è stata limitata. Di tanto in tanto, le arance rosse sono state difficilmente disponibili.

Limoni
I Primofiore spagnoli al momento non hanno rivali, poiché la Turchia si è ritirata. Una richiesta non eccessiva potrebbe essere soddisfatta facilmente.

Banane
Da un lato i prezzi sono diminuiti, nonostante una fornitura gestibile, dall'altro, i maturatori hanno inviato solo le quantità necessarie.

Lattuga
La lattuga iceberg è arrivata esclusivamente dalla Spagna. La fornitura è stata sufficiente a soddisfare la domanda, che localmente è risultata limitata. I prezzi hanno evidenziato un quadro eterogeneo, mentre erano in calo, ma a volte sono anche saliti un po'.

Cetrioli
Le spedizioni di cetrioli dai Paesi Bassi, dal Belgio e dalla Germania sono state molto abbondanti, superando di gran lunga le possibilità di vendita. Ciò ha significato per i commercianti professionisti non poter evitare una flessione dei prezzi.

Pomodori
I Paesi Bassi e il Belgio hanno dominato la scena. Le forniture italiane e spagnole sono risultate limitate. La presenza di prodotti domestici, tuttavia, è cresciuta. In linea di principio, il Marocco è entrato nei mercati solo con i pomodori tondi.

Peperoni dolci
L'aumento dei flussi olandesi ha colmato facilmente il divario creato dalla mancanza di prodotti spagnoli, tanto da soddisfare la domanda in ogni momento.

Asparago
I turioni tedeschi sono stati la base di un assortimento molto ricco. La domanda non è ancora partita. Le basse temperature e le vacanze non hanno favorito i distributori.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto