Avvisi



Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Buon andamento dei limoni, specialmente per il Femminello di Siracusa

"Mentre per le arance siciliane si è registrato qualche problema nella commercializzazione, le cose vanno meglio sul fronte dei limoni". Cosi Salvatore Magliocco, vicepresidente della PASAM Agrumi, cooperativa che si occupa di produzione e commercializzazione di limoni.

Salvatore Magliocco

"Abbiamo avuto un forte aumento della domanda di limoni siciliani – ha proseguito il vicepresidente - in particolare per quelli provenienti dall'area di Siracusa, zona ideale per la coltivazione di questi prodotti. Tuttavia, quest'anno, da diverse rilevazioni risulta una flessione del prezzo rispetto al 2018. Ciononostante, l'interesse da parte degli operatori di mercato è ancora molto forte, in quanto si parla sempre di prezzi medi nettamente superiori rispetto a 4-5 anni fa".

"Cionondimeno - prosegue l'esperto - questo è stato un anno particolarmente travagliato, a causa delle calamità che si sono verificate a partire dal periodo di ottobre/novembre 2018, quando le abbondanti piogge hanno causato diversi marciumi nel prodotto, con innumerevoli problemi per la vendita. A dicembre 2018/gennaio 2019 sono arrivate le prime gelate, con temperature prossime allo zero che hanno causato arrossimento del prodotto, mentre alcuni frutti sono stati addirittura bruciati dal freddo. Verso la fine di febbraio, infine, si sono verificati forti venti che hanno causato lo sfregamento tra frutti e spine della pianta, cagionando tagli e danneggiamenti alla buccia dei limoni".

"Tutto ciò ha fatto lievitare i volumi di prodotto di terza categoria – spiega ancora Magliocco - con ulteriore calo dei prezzi per la merce di scarsa qualità. Naturalmente, altro effetto collaterale è la scarsa quantità di limoni di I categoria da collocare sul mercato del fresco. In generale, quindi, dal punto di vista atmosferico la situazione non è stata delle migliori; ciononostante, la campagna agrumicola si è mantenuta con un prezzo abbastanza costante".

Il limone femminello di Siracusa ha ovviamente una marcia in più, il marchio IGP assicura che gli agrumi siano provenienti esclusivamente dall'area di Siracusa, da limoneti certificati dall'Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia, coltivati e raccolti secondo tradizione.

  • Ecco i suoi punti di forza, particolarmente apprezzati sui mercati internazionali:
    • E' particolarmente ricco di succo: più del 34%; con conseguenti alti livelli di vitamina C ed acido citrico;
    • La sua buccia è ricca di oli essenziali di alta qualità, tanto che viene  utilizzato da industrie profumiere rinomate a livello mondiale;
    • E' una pianta molto generosa: effettua infatti ben quattro      fruttificazioni durante l'anno: primofiore (quella più abbondante), bianchetti, maggiolini e verdelli;
    • Il frutto si presenta con una buccia grana fine e con pochi semi all'interno: elegante e l'ideale da spremere.

"Proprio per le sue innumerevoli qualità – ha concluso Magliocco - il Limone di Siracusa IGP è un prodotto che deve essere tutelato e la cui diffusione deve essere incentivata".

Contatti:
P.A.S.A.M. Agrumi Soc. Coop. Agricola a r.l.
Produttori Agricoli Siracusani Associati Magliocco
Tel.: +39 0931722333
Fax: +39 0931722258
Email: info@pasamagrumi.it
Web: www.pasamagrumi.it 


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto