Avvisi

La clessidra



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Sembra neve ma e' grandine: eventi estremi nel Salento e nel Tarantino

In Puglia, Lecce, Spongano, Poggiardo, Surano e tanti altri paesi limitrofi sono stati colpiti da un'intensa perturbazione temporalesca che ha interessato, con violente grandinate, buona parte del territorio salentino.

Il fenomeno, che ha interessato la provincia di Lecce e alcune zone del brindisino, è stato registrato nella mattinata di sabato scorso, 13 aprile 2019, e ha completamente imbiancato campi e strade, provocando pericolose lastre di ghiaccio che hanno reso impraticabili i percorsi nelle aree rurali.

"A causa della tropicalizzazione del clima, che azzera in pochi attimi gli sforzi degli agricoltori, la 'finta primavera' è stata interrotta da questi eventi estremi, con effetti disastrosi. I produttori, infatti, subiscono l'aumento dei costi a causa della necessità di riseminare, oltre che svolgere ulteriori lavorazioni, riacquisto di piantine e sementi e utilizzo aggiuntivo di macchinari e carburante£. A riferirlo è Gianni Cantele, presidente di Coldiretti Lecce, il quale aggiunge: "Gli imprenditori si trovano ad affrontare fenomeni sempre più anomali, dove in poche ore si alternano eccezionali ondate di maltempo a siccità perdurante".

"Non avendo ancora una mappatura esatta, non siamo in grado di quantificare i danni. La grandinata, seppur a macchia di leopardo, ha interessato diverse aree del Salento. Dopo un periodo piuttosto siccitoso ci saremmo aspettati, anziché la grandine, delle normali precipitazioni", così riferisce a FreshPlaza Giorgio Mercuri, presidente nazionale di Fedagri-Confcooperative.

"Le maggiori colture colpite sono vigneti e uliveti (fortunatamente ancora dormienti), ma anche carciofi, asparagi, cavolfiori e prime coltivazione di bietole primaverili. Nonostante l'area non sia dedita alla produzione di frutta estiva, questo evento atmosferico ha colpito anche alcune superfici di drupacee".

Il meteo non ha dato tregua neanche nella giornata di ieri, domenica 14 aprile 2019. Infatti, nel tardo pomeriggio, un'altra violenta grandinata si è abbattuta sulla provincia di Taranto. "Un episodio violento, con epicentro tra Crispiano/Grottaglie e Martina Franca, ha colpito oliveti e vigneti, compromettendone in alcuni casi i germogli. Non appena le aree rurali saranno nuovamente accessibili, vista l'attuale presenza di vere e proprie lastre di ghiaccio,si potrà procedere con le verifiche in campo per accertare il danno effettivo", così ha comunicato Alfonso Cavallo, presidente di Coldiretti Taranto. 

Le previsioni meteorologiche per i prossimi giorni sono promettenti. Situazione in miglioramento con temperature in netto aumento e  ultime precipitazioni sulle regioni centro-meridionali per la giornata odierna. 


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto