Avvisi

La clessidra



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Grandine in Basilicata e Puglia: una settimana all'insegna del maltempo

La primavera sembra non riuscire a stabilizzarsi in Italia. In questa seconda settimana di aprile, la penisola sembra sia nel mirino di una serie di minimi di bassa pressione che, con condizioni instabili, sta portando piogge, temporali, nevicate sulle Alpi e tempeste di grandine.

Queste ultime si sono registrate in alcune zone dell'arco ionico metapontino e dell'entroterra di Puglia e Basilicata dove, abbattendosi a macchia di leopardo, hanno danneggiato diversi ettari di drupacee (e non solo) non protette da reti.

"La grandinata verificatasi nel primo pomeriggio di lunedì 8 aprile ha provocato danni ai frutteti e alle orticole". Lo comunica Enzo Padula, presidente Coldiretti di Policoro (Matera), il quale aggiunge: "Per il momento, ci risulta difficile valutare quanto accaduto, ma grazie al consorzio di difesa, stiamo raccogliendo le diverse segnalazioni da parte dei vari agricoltori".

"Considerato lo stadio fenologico, a essere state maggiormente colpite sono le drupacee, ma si registrano danni anche negli impianti di fave, carciofi e insalate. Seppure in alcune piantagioni i danni siano già visibili, occorrerà attendere ancora 48 ore per valutarli complessivamente".

"Oltre 5 ettari tra albicocche e pesche piatte sono stati distrutti da una violenta grandinata di 5-6 cm". Così riferisce a FreshPlaza Tauro Vincenzo, titolare dell'omonima azienda agricola, sita a Tursi, in provincia di Matera. "Il prodotto non è più recuperabile e commerciabile. Sui frutti, questi ultimi ancora in fase di scamiciatura, sono visibili 7-8 colpi, mentre un'altra buona parte della produzione è caduta a terra. Ci auspichiamo che le industrie di trasformazione possano acquistare comunque il nostro prodotto, una volta giunto a maturazione".

Nelle prossime ore, tra oggi e giovedì, giungerà sull'Italia una nuova perturbazione - proveniente dalla Penisola Iberica - che farà registrare ancora precipitazioni, anche di carattere intenso. Secondo gli aggiornamenti meteo delle ultime ore, la situazione atmosferica per il fine settimana non vedrà miglioramenti. Infatti, l'entrata di un anticiclone scandinavo farà percepire temperature al di sotto della media stagionale tra venerdì 12 e domenica 14 aprile 2019. 


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto