Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Dati dell'Ufficio nazionale di statistica

La produzione croata di mandarini sale del 156%

I dati del Ufficio nazionale di statistica (DZS) della Croazia mostrano che la produzione di mandarini nel Paese è aumentata del 156% raggiungendo le 48.678 tonnellate nel 2018 rispetto all'anno precedente.

Incrementi sono stati registrati anche nella produzione di mele (+63,5% per 92.476 tonnellate totali), susine (+77,6%, 14.578 ton), pere (+29,1%, 3,609 ton), fichi (+32,2%, 1.220 ton), nocciole (+11,2%, 1.706 ton) e noci (+28,3%, 621 ton).

Sono state osservate flessioni nella produzione di pesche e nettarine (-53,3%, 3.451 ton), ciliegie e amarene (-5,3%, 9.661 ton), fragole (-16,7%, 2.674 ton) e olive (-1,8%, 28.414 ton).

Per quanto riguarda la produzione di ortaggi, sono stati registrati incrementi nella produzione di cavolfiori e broccoli (+19%, 2.066 ton), cavoli (+12,2%, 39.612 ton), lattuga (+35,6%, 8.014 ton), cipolla e aglio (+31,5%, 27,321 ton).

Allo stesso tempo, la produzione di pomodori è diminuita del 25,1% (30.894 ton), la produzione di cetriolo del 37,9% (6.600 ton), quella di peperoni è calata del 6,5% (18.054 ton) e la produzione di carote si è ridotta del 14,4% (11.709 ton).

Infine, croatiaweek.com riporta che la produzione di uva dell'anno scorso è stata di 143.122 tonnellate, con un aumento del 23,1% rispetto al 2017. La resa per vite è stata di 1,6 kg.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto