Spagna unico paese europeo con licenza all'impianto del mandarino Spring Sunshine

Il periodo di regolarizzazione volontaria per le piantagioni preesistenti della varietà di mandarino Spring Sunshine si è concluso a dicembre 2018, come annunciato durante la presentazione della varietà protetta da brevetto. Tuttavia, in Spagna, le vendite di nuove licenze continueranno fino al raggiungimento di un massimo di 700.000 impianti autorizzati.

Come per i mandarini Orri, la Spagna è attualmente l'unico paese del Mediterraneo autorizzato a produrre la Spring Sunshine, oltre a Israele, un’esclusiva che conferisce alla varietà un valore aggiunto.

In Spagna, i 500 ettari destinati all'impianto di mandarini Spring Sunshine hanno ottenuto le autorizzazioni in meno di un anno, un successo che, durante i prossimi mesi, porterà alla nascita dell'Associazione dei produttori della varietà Spring Sunshine. L'obiettivo dell'associazione sarà quello di controllare, preservare e promuovere la varietà, come l'analoga associazione di produttori della varietà Orri (ORC), che sta ottenendo già buoni risultati per fermare la pirateria e massimizzare la redditività di questa cultivar.

La varietà Spring Sunshine è una mutazione indotta del mandarino Murcott, ottenuta nell'ambito del programma di miglioramento genetico degli agrumi della Agricultural Research Organization (ARO) di Israele. Nel maggio 2016, la varietà è stata registrata presso l'Ufficio comunitario delle varietà vegetali (CPVO), pertanto rimarrà protetta da brevetto nell'Unione europea fino al dicembre 2046.

Il mandarino Spring Sunshine è considerato l'ultimo come periodo di maturazione nella serie delle varietà premium di piccoli agrumi, poiché nell'emisfero settentrionale arriva a maturazione tra marzo e maggio. E' in quei mesi che la varietà raggiunge un ottimo contenuto di succo, con un perfetto equilibrio tra zuccheri e acidità, che gli conferisce un sapore straordinario. La sua buccia arancione con sfumature rossastre ha un aspetto molto accattivante, e si sbuccia facilmente. Inoltre, ha un basso contenuto di semi.

A livello agronomico, la varietà sviluppa buone rese, con una produzione media, in condizioni normali, stimata tra 40 e 50 ton per ettaro.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto