Avvisi



Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Global Fruit Point: un'impresa che prende molto sul serio il controllo qualita'

Nell'era degli acquisti veloci e della disponibilità di cibo fresco durante tutto l'anno, la garanzia di una qualità efficace e accurata è uno degli ingredienti principali per avere successo sul mercato. Per questo motivo, sempre più aziende di importazione e fornitori dell'ingrosso alimentare stanno investendo nella gestione della qualità.

Così sta facendo anche la società Global Fruit Point GmbH, con sede a Buxtehude (Germania) che, in questo momento, ha tre dipendenti che lavorano a tempo pieno proprio nel controllo qualità, come spiega il responsabile del dipartimento, Thies Claussen. L'impresa impiega inoltre sei colleghi nella sua filiale di Rotterdam e a vari fornitori di servizi.


Responsabile della qualità della Global Fruit Point GmbH, Thies Claussen  

La sostenibilità nell'era attuale
La sostenibilità è un argomento importante per la Global Fruit Point. L'obiettivo a lungo termine dell'azienda è che anche le generazioni future possano contare su frutti deliziosi e sani. Dovrebbe essere garantita una qualità costante dei prodotti, senza soluzione di continuità.

"La questione della garanzia della qualità potrebbe, a mio parere, essere ripartita su tre pilastri: certificazione (ad esempio igiene e G.A.P., Good Agricultural Practices), controllo di qualità, e sicurezza alimentare - sempre in un contesto di politica aziendale. Per coprire ogni singola area, garantiamo la collaborazione solo con produttori/esportatori certificati, regolari test in laboratori riconosciuti, e la totale tracciabilità della catena di produzione", spiega Claussen.

Secondo Claussen, in tutti i settori inerenti il commercio (quello delle merci d'importazione) c’è già piena consapevolezza, perché argomenti come sostenibilità e protezione ambientale sono ora sulla bocca di tutti.

In tal senso, le corrispondenti disposizioni per quanto riguarda la vendita al dettaglio dei prodotti alimentari, seppure di fatto realizzabili, sono sicuramente impegnative, come spiega Claussen. "La domanda ora è: qual è il livello di sostenibilità che il commercio al dettaglio  richiede? Alcuni requisiti sui limiti massimi di residui non sempre vengono aggiornati. Tuttavia, nei laboratori d’analisi la tecnologia si è evoluta a tal punto che si possono rilevare anche i residui più microscopici, cosa che solo alcuni anni fa non sarebbe stata possibile. Mi domando quindi quanto sia utile, in termini di sostenibilità, fissare dei parametri solo sul numero massimo dei residui, indipendentemente da quanto alta o bassa sia la loro concentrazione. Il sistema dovrebbe ragionare anche in termini di sostenibilità sul fronte del produttore, che spesso ha da fronteggiare nuove fitopatie o minacce, e che spesso ha le spalle al muro perfino per quanto attiene l'approvvigionamento idrico".


Lo stand della Global Fruit Point al Fruit Logistica di quest'anno

Catena del freddo chiusa e controlli a tappeto
In questo contesto, oltre alla produzione, anche la logistica deve essere affidabile al 100%. Dopo la raccolta, i frutti vengono smistati, imballati, trasportati via camion al porto (o, meno frequentemente, all'aeroporto), e spediti in Europa. Durante l'intero processo di coltivazione, raccolta, trasporto e stoccaggio, vengono effettuati controlli costanti. Sempre nel porto, le spedizioni in arrivo sono sottoposte a controlli di qualità e i risultati sono documentati. Claussen: "Questi compiti attengono alla nostra controllata Global Fruit Point Services B.V. e ad altri controllori indipendenti del luogo, di solito nel porto di Rotterdam. Prima della spedizione verso i nostri clienti, avviene un controllo a tappeto sulle spedizioni in uscita".

Nella gestione della qualità, un altro fattore è la cooperazione con i laboratori alimentari indipendenti. I partner di laboratorio vengono selezionati in base ai seguenti criteri: attrezzatura tecnica di livello superiore, accreditamento ISO / IEC 17025 (norma mondiale per l'accreditamento del laboratorio) e lista degli enti accreditati per il controllo, come QS o Relana.

Mediazione tra produttore e commercio
L'azienda è in continua espansione e nuovi prodotti d'oltremare vengono regolarmente aggiunti all'assortimento dei prodotti. "Tuttavia, ci consideriamo ancora e soprattutto un tramite tra il produttore e la vendita al dettaglio, e riteniamo molto importante che la collaborazione sia stretta e trasparente, in entrambe le direzioni".

"Da noi, si rispetta una stretta aderenza ai criteri di qualità da parte dei produttori- conclude Claussen - "Se non c'è trasparenza con un fornitore estero, desistiamo da un'ulteriore partnership. Ecco perché ogni singolo fornitore viene controllato sul luogo di produzione, almeno ogni due anni"
Contatti:

Global Fruit Point GmbH
Bahnhofstrasse 45
D-21614 Buxtehude
Tel: +49 41617488831
Fax: +49 4161 / 74888-55
Email: Thies.Claussen@frupo.de 
Web: www.frupo.de


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto