L'analisi sul mercato europeo delle cipolle da parte di un operatore francese

A metà marzo, le scorte europee di cipolle si stanno assottigliando e lo squilibrio tra offerta e domanda è in aumento: "Abbiamo giacenze che sono diminuite e un'offerta molto debole, non soltanto nel mercato europeo, ma anche a livello globale. Oggi ci sono molti paesi in deficit di produzione e la ricerca di questo prodotto è di conseguenza spasmodica", afferma Patrick Flin, dirigente della società Paris Ail.

"Per quanto riguarda l'Europa, stiamo aspettando le importazioni dall'emisfero australe, che sono iniziate timidamente, ma che non sono sufficienti a compensare la scarsità di cipolle in Europa. E anche se queste importazioni aumenteranno nelle prossime settimane, c'è attualmente un deficit tale che i prezzi rimarranno molto alti a livello globale".

Per quanto riguarda le giacenze, Patrick ritiene che quelli dei Paesi Bassi rimangano relativamente importanti rispetto agli altri paesi europei: "Ciò accade semplicemente a causa della loro politica di conservare il prodotto per spingersi il più lontano possibile nella stagione. In Francia abbiamo degli stock meno importanti rispetto ai Paesi Bassi, e in Spagna ancora meno".

Prezzi elevati
Di fronte a questa carenza di disponibilità, i prezzi delle cipolle sono particolarmente elevati: "Sul mercato europeo, i prezzi sono intorno ai 0,60-0,65 euro/kg a seconda dell'origine e dei calibri. Per la merce d'importazione, i prezzi sono intorno ai 0,70 - 0,80 euro/kg. Questa situazione durerà altre 5 - 6 settimane, fino a quando il nuovo raccolto europeo non ricomparirà sulla scena, agendo come un effetto tampone. Ma ci saranno ancora dei prezzi elevati a causa dell'attuale scarsità del prodotto".

"Il mercato è complicato e sfornito. Negli anni passati abbiamo già sperimentato situazioni simili, con prezzi elevati e scarsità del prodotto. Ma vendere cipolla a questo prezzo rimane una situazione piuttosto insolita", conclude Patrick.

A proposito di Paris Ail
Paris Ail è un’azienda tradizionale, specializzata in spezie (aglio, cipolla, scalogno) e patate, operante presso il mercato all'ingrosso di Rungis. Commercializza annualmente un volume di circa 18.000 tonnellate di prodotti. L’azienda fa parte di un gruppo di tre società, guidate da Patrick Flin e dal suo socio Thierry Planes. Le altre due strutture sono Royal Saveurs nel Gers – la quale si occupa di produzione di aglio, stoccaggio, imballaggio e spedizione - e Le Vili situata a Roscoff.

Contatti: 
Patrick Flin
Paris Ail
26 Avenue de Lorraine
CP 70112
94512 Rungis Cedex, France
Tel : +33 156 702 702
Email: flin.patrick@gmail.com   


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto