Un progetto sociale che sta andando ben oltre le piu' rosee previsioni

Caan Solidale: in meno di tre mesi raggiunti grandi risultati

Quando la solidarietà chiama, gli operatori del Caan-Centro Agro Alimentare di Napoli rispondono sempre: contro gli sprechi alimentari e nel favorire la redistribuzione del cibo in eccesso ai più bisognosi, il Caan sta portando avanti un progetto tutto suo: "Caan Solidale". Partito a gennaio scorso, in meno di 3 mesi (e 4 carichi totali) è riuscito a devolvere 35 quintali di merce, in gran parte frutta e verdura.

(Foto: pagina Facebook Caan)

"Dopo la sottoscrizione del protocollo di intesa tra il nostro Centro, il Banco Alimentare Campania Onlus, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris e la C.N.L 1930, a fine gennaio 2019 i primi 8 quintali di prodotti (frutta, verdura, ma anche pesce) sono stati donati alla mensa gestita dalla Parrocchia San Massimo e S. Maria Goretti di Pozzuoli (NA) per essere trasformati in pasti caldi per senzatetto e famiglie in difficoltà".

Neanche l'allerta meteo e le forti raffiche di vento di fine febbraio hanno fermato la solidarietà degli operatori: 15 quintali di prodotti sono partiti per il Banco Alimentare Campania Onlus sabato 23 febbraio.

I passaggi sono sempre gli stessi: il cibo donato dal Caan arriva all'ente benefico (per esempio una parrocchia) indicato dal Banco alimentare Campania, con cui il Caan ha sottoscritto l'accordo (e che fa quindi da garante sull'affidabilità dell'ente stesso); lì viene cucinato dai volontari della mensa e distribuito. Inoltre, vengono preparati pacchi alimentari a famiglie in condizioni di disagio.

(Foto: pagina Facebook Caan)

Minore impatto ambientale
Un altro progetto, fortemente voluto dal presidente del Caan Carmine Giordano e dai consiglieri di amministrazione Melania Barberis e Salvatore Velotto, è volto a garantire risparmio economico, minore impatto ambientale e una maggiore resa cromatica dell'impianto di illuminazione.

(Foto: pagina Facebook Caan)

Qualche giorno fa, nella galleria del mercato ortofrutticolo, sono infatti iniziate le attività di revamping dell'impianto di illuminazione. Nonostante tutte le difficoltà, oltre che per il sociale il Caan lavora per rispettare la natura con un minore impatto ambientale. Quasi 200 corpi illuminanti saranno, infatti, sostituiti con i più moderni apparati con tecnologia a LED.

(Foto: pagina Facebook Caan)

Il progetto di efficientamento energetico interesserà anche le torri faro delle aree esterne della struttura mercatale (viabilità e piazzali). I lavori termineranno in 60 giorni e tutto l'investimento sarà ripagato dal risparmio dei costi in bolletta.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto