Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Consorzio Goji Italia: bacche fresche ed essiccate da filiera nazionale

All'interno delle tendenze salutistiche che stanno orientando i consumi anche in Italia, le bacche di goji sono risultate un prodotto vincente. Infatti, dagli ultimi dati della Global Survev di Nielsen "Health/Wellness: food as medicine", sette Italiani su dieci (circa il 68%) sono convinti che la bacca di goji possa essere utilizzata a scopo curativo.

Ad Andria, in Puglia, viste le importanti proprietà benefiche e le potenzialità di business di questa coltura, si è pensato di costituire un vero e proprio Consorzio.

"Il Consorzio Goji Italia nasce nel 2015 a seguito di un lavoro in campo su circa 40 varietà di Lycium barbarum durato tre anni, che ci ha permesso di selezionare piante madri con produzione di bacche medio-grandi ad alto contenuto zuccherino", così spiega a FreshPlaza Luca Loconte, direttore vendite del Consorzio Goji Italia.

"L'idea è stata quella di creare una piccola filiera con produttori che hanno investito nella diversificazione colturale e che hanno trovato, grazie a questa referenza, importanti sbocchi commerciali".

"Gli ettari interessati sono circa 35, con una quindicina di produttori del centro-sud (Basilicata, Calabria, Puglia, Campania e Lazio). Riscontriamo interesse anche da parte dei produttori al Nord Italia, dato l'ottimo adattamento della pianta su tutto il nostro territorio".

Le piante di Lycium barbarum, che entrano in produzione già dal primo anno, massimizzando i volumi dal settimo anno in poi, detestano i terreni poco drenanti e risultano sensibili all'oidio, che viene trattato in prevenzione senza particolari problematiche. Si tratta di una pianta rustica che viene coltivata a spalliera, come la vite. I sesti di impianto sono il 2,5x1 mt e 3x1 mt".

"Il Goji italiano fresco - dice Loconte - presenta superiori caratteristiche nutraceutiche rispetto a tutti i piccoli frutti. Vanta inoltre una shelf life di circa 15 giorni in banco frigo, e un gusto dolcissimo che conquista da subito adulti e bambini".

"Ci presentiamo sul mercato già dall'inizio di giugno e proseguiamo fino a ottobre. Le vaschette di bacche di goji fresche, marchiate con il logo del consorzio, hanno un formato di 100 gr (dimensione vaschetta 14x10x3). Successivamente, queste vengono inserite in cartoni da 40x30x10cm e poi posizionate su pallet per la commercializzazione nei vari mercati. Ogni pallet (80x120) contiene 160 cartoni".

"Ottima la nostra velocità logistica – continua il manager – con una consegna garantita entro le 24h dal raccolto su tutto il territorio nazionale. Inoltre, impieghiamo parte del prodotto all'essiccazione, incontrando richieste sempre crescenti anche per questa referenza".

"L'obiettivo per il 2019 è sicuramente quello di cercare di implementare la presenza nella GDO italiana, aumentare le vendite in Svizzera e Austria, conquistando nuovi partner commerciali, in modo da far conoscere a tutti questa eccellenza italiana".

Contatti: 
Consorzio Goji Italia
Via G.Spontini, 63/71
76123 Andria BT
Tel.: (+39) 0883885734
Email: info@consorziogojiitalia.it
Web: consorziogojiitalia.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto