Ottime prospettive per gli asparagi spagnoli della Navarra

Le prospettive per il raccolto di asparagi di questa stagione, nella regione spagnola della Navarra, sono molto buone soprattutto perché i lotti piantati nel 2017, favoriti da condizioni ottimali la scorsa estate, stanno entrando in produzione.

A causa delle temperature invernali miti e della mancanza di piogge, la stagione inizia con una settimana di anticipo e si prevede prosegua fino a metà giugno.

Negli ultimi tre anni, dopo una fase di riduzione delle superfici coltivate, molti produttori hanno deciso di piantare nuovamente gli asparagi, il che dimostra che le condizioni rimangono buone per questo tradizionale prodotto della Navarra. Vale la pena ricordare che un impianto di asparagi diventa pienamente produttivo solo il terzo anno dopo la semina. Nel primo anno, la pianta germina, nel secondo produce metà raccolto, ma se lo si lascia crescere ancora, nel terzo anno si ottiene un raccolto normale.

Inoltre, la quantità di asparagi venduti sul mercato del fresco è cresciuta negli ultimi anni, anche se gran parte del raccolto è ancora destinato all'industria conserviera.

Secondo i dati pubblicati dall'organismo di regolamentazione l'Espárrago de Navarra IGP ("Asparago di Navarra" a indicazione geografica protetta) contava un totale di 1.700 ettari registrati, distribuiti su 1.955 appezzamenti. I 507 produttori registrati hanno consegnato un totale di 4.876.506 chili di asparagi. La produzione di asparagi freschi certificati è stata di 181.185 chili, mentre 3.575.217 chili di asparagi certificati sono andati all'industria conserviera e trasformati da 31 stabilimenti conservieri registrati.

Fonte: navarracapital.es


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto