Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Cresce l'interesse internazionale per la Carota Novella di Ispica IGP

La campagna della Carota Novella di Ispica IGP anche quest'anno è iniziata in tempo, secondo il calendario dettato dal disciplinare del Consorzio di tutela.

Massimo Pavan

"Abbiamo iniziato dal primo febbraio a raccogliere le prime partite di carota a marchio", ha detto Massimo Pavan, vicepresidente del Consorzio di tutela della carota di Ispica IGP.

"A causa del freddo intenso dei mesi scorsi - ha proseguito l'esperto - il prodotto inizialmente si è presentato con un calibro leggermente più piccolo, ma con il miglioramento del clima la produzione si sta allineando ai nostri elevatissimi standard e possiamo dire che la situazione si sia già totalmente normalizzata".

"Ad ogni avvio di campagna - ha aggiunto Pavan - assistiamo con rinnovato piacere al gradimento da parte dei consumatori finali che, attraverso la GDO italiana ed estera, hanno imparato a riconoscere il nostro prodotto a marchio".

"Quest'annata si presenta sotto un profilo particolarmente favorevole - ha tenuto a sottolineare il manager - a causa dell'eccessivo caldo che ha caratterizzato gli areali di produzione tradizionali dell'Europa, dal centro nord all'est. Le temperature anomale dell'estate scorsa hanno creato più danni del freddo invernale, determinando un calo di resa del 40 50% sul prodotto. Ciò ha causato, di conseguenza, una minore capacità di stoccaggio per la carota in conservazione europea, favorendo adesso l'approvvigionamento della carota italiana in generale e degli areali siciliani a marchio IGP di Ispica. Beninteso che, nel nostro caso, si tratta esclusivamente di carote fresche, con indubbi vantaggi sulle caratteristiche nutrizionali ed organolettiche, sempre e comunque impareggiabili".

Un ulteriore vantaggio deriva dal fatto che gli operatori nordeuropei, come ad esempio quelli olandesi, stanno cercando di compensare le minori rese con un maggior prezzo.

"Basti pensare che siamo passati da 0,20 €/ kg dell'anno scorso, a 0,35 €/kg di quest'anno per il prodotto in sacco jumbo - ha rivelato Pavan - Questo ulteriore fattore gioca come discriminante per privilegiare la carota italiana".

Il vicepresidente sottolinea una nota dolente per la Carota Novella di Ispica IGP (oltre che per la carota generica italiana): "mi riferisco a quel fenomeno che vede l'introduzione in Italia di carote provenienti da Israele, Spagna e Portogallo delle quali però, misteriosamente, non si riesce a trovare riscontro in etichetta, una volta giunte sui banchi dei supermercati. Si tratta di pratiche commerciali che richiedono un maggior controllo da parte Istituzioni preposte, al fine di tutelare i prodotti di eccellenza italiani, come appunto la Carota Novella di Ispica IGP".

"Cionondimeno - ha concluso l'imprenditore - la nostra carota, sempre freschissima e croccante, continua a crescere per volumi di produzione e commercializzazione, anche grazie all'opera di informazione e promozione che il consorzio porta avanti, al punto che dalle 4000 tonnellate della precedente campagna, quest'anno contiamo di raggiungere e superare le 5000 tonnellate di prodotto a marchio".

Contatti:
Consorzio di Tutela Carota Novella di Ispica Igp
Via B. Spadaro, 97
97014 Ispica (RG) ITALY
Tel. +39 0932950964
Email:info@carotanovellaigp.it
Web: www.carotanovellaigp.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto