Avvisi





La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Decima settimana del 2019

Panoramica del mercato europeo delle patate

Come riporta la nota di mercato Fiwap/PCA, in Belgio il clima è stato nuovamente sfavorevole per le patate da industria, rendendo i mercati più stabili (Fontane: da 30,00 a 32,00 euro/quintale; Challenger: da 30,00 a 32,00 €/q; Bintje: da 27,50 a 30,00 €/q a seconda di qualità, calibro e acquirente). L'offerta e la domanda rimangono molto basse ma equilibrate.

Mercati fisici europei - Sommario dei prezzi (fonte: NEPG)

Paesi Bassi
Il carnevale e il bel tempo hanno stemperato i mercati la settimana scorsa. L'eccedenza dei contratti è stata negoziata principalmente a 30 euro/q, su un mercato meno teso. A fare eccezione è la Innovator a 32 euro/q.

L'andamento tranquillo ha ridotto i prezzi tra 30 e 33,5 euro/q per le varietà da industria e tra 26 e 28 euro/q per l'esportazione. I mercati del fresco sono anche più pacati: i prezzi alla produzione si aggirano tra 30 e 38 euro/q in base alla varietà e alla qualità sul mercato interno e tra 26 e 28 euro per l'esportazione, con una domanda moderata di varietà rosse dal Portogallo e pochi scambi commerciali verso l'Africa.

Quotazione PotatoNL: anche disponibile su www.potatonl.com

Francia
Nessuna importante evoluzione nel settore, ma una situazione contrastata a seconda degli acquirenti: alcuni sono in anticipo per rimuovere i contratti, mentre altri no; alcuni comprano sul mercato libero, altri sono assenti ... Considerando gli stock limitati, aumenta la domanda sul finale della stagione. Alcune industrie annunciano chiusure più lunghe e precedenti al solito, a causa della mancanza di materie prime. Per l'esportazione, il mercato è piuttosto dinamico, con volumi regolari verso l'Europa dell'Est e la Germania, mentre la Spagna è un po' più lenta. La domanda di patate da industria per l'export è persistente, anche per le varietà rosse in Ungheria, Romania e Portogallo. I prezzi alla produzione variano molto, da 29 a 50 euro/q.

L'export francese registra il suo più alto volume dal 2014 (da fonte doganale). Da agosto a dicembre, le esportazioni di patate da mensa francesi hanno raggiunto 674.645 tonnellate, ovvero il 5% in più rispetto all'anno precedente. Il primo cliente è la Spagna con 197.130 ton, segue il Belgio con 189.956 ton, che mostra l'incremento maggiore (+60.000 tonnellate, + 47%). L'Italia arriva terza con 94.575 ton, in netto calo (-24%). Medio Oriente ed Europa orientale rimangono più distanziati.

Germania
Sul mercato del fresco, in Renania, al primo marzo, i prezzi sono stabili per patate a pasta soda (40 €/q) e a pasta morbida (38 €/q) . Per i tuberi a pasta soda in vendita presso le aziende agricole (Renania), i prezzi variano da 11,00 a 13,00 € per sacco da 25 kg (in lieve aumento).

Per le patate da industria (patatine fritte), i prezzi sono invariati ma costanti: Agria a 31,00-32,00 €/q, Fontane a 31,00-31,50 €/q, Innovator a 32,00-33,00 €/q.

Gran Bretagna
Prezzo medio alla produzione (tutti i mercati) nella settimana 8: 28,58 €/q (28,61 €/q nella settimana 7). Mercati sostenuti per patate da mensa.

Spagna
Le superfici dei primi tuberi precoci sono in aumento del 12% (fonte: Ministerio de Agricultura via VTA): i primi dati mostrano aree di 5.600 ettari, in aumento del 12% rispetto al 2018. La regione di Siviglia registra l'incremento più alto (+20%) con 3.700 ha, mentre le altre regioni non si sono evolute molto.

Per maggiori informazioni:
FIWAP
www.fiwap.be


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto