Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Leon van den Hombergh, di Frankort&Koning:

Troppi meloni dall'America Centrale

Attualmente, il mercato dei meloni è caratterizzato da scorte più che sufficienti. "Sono soprattutto le disponibilità di meloni Cantalupo a essere elevate e il bel tempo dell'ultima settimana non ha determinato una riduzione significativa delle scorte. Inoltre, ci sono anche fin troppe angurie sul mercato, le cui produzioni sono notevolmente più alte rispetto a quelle degli ultimi anni. Al momento, il decumulo procede piuttosto bene per le scorte di meloni Galia e Piel de Sapo e anche quelle di meloni gialletti stanno diminuendo". A sostenerlo è Leon van den Hombergh, direttore commerciale di Frankort&Koning. 

"L'offerta eccessiva è il risultato di una fornitura brasiliana che si è protratta nel tempo. I meloni provenienti dall'Honduras, in particolare, sono arrivati prima in commercio. Siccome il mercato nordamericano è stato molto difficile, gli esportatori si sono rivolti maggiormente a quello europeo. In un periodo in cui il consumo non è ancora molto alto, ciò risulterà in una grande fornitura di meloni in Europa durante questa settimana e almeno fino alla prossima. E quindi molto difficile ottenere prezzi di livello normale".

"Al momento, il volume dei Galia si sta stabilizzando. La stagione brasiliana dei meloni Galia è ormai terminata e sul mercato resta solo l'Honduras, che dovrebbe portare a una ripresa grazie a scorte inferiori. Sono ancora disponibili meloni gialletti da Costa Rica, Honduras e Brasile e questi prezzi riescono appena a coprire i costi. Le settimane fino alla numero 10 sono tipicamente le peggiori per le vendite di meloni - continua Leon - e avremo bisogno di previsioni climatiche estremamente buone per superare questo periodo".

"Nel complesso, la speranza sta in una ripresa a breve, ma la finestra in cui la situazione può essere migliorata si sta riducendo. Prima che ce ne renderemo conto, infatti, Marocco, Spagna e Italia saranno pronti a cominciare le proprie rispettive stagioni. Attualmente, in Spagna fa molto caldo e sono già stati piantati i meloni precoci. Tipicamente, il Marocco comincia con i meloni Charentais a marzo e anche la Sicilia partirà presto. Pertanto - conclude Leon - stiamo sperando che la domanda per i meloni d'oltremare si riprenda rapidamente".

Per maggiori informazioni:
Leon van den Hombergh
Frankort & Koning
Venrayseweg 126
5928 RH Venlo, the Netherlands
Tel: +31 (077) 389 72 72
Fax: +31 (077) 382 61 34
Email: l.vdhombergh@frankort.nl     
Web: www.frankort.nl


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto