Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Cavoli: da inizio anno buon andamento, con qualche eccezione

Dopo una chiusura dello scorso anno normale, con prezzi non particolarmente importanti, nella prima decade di gennaio 2019, anche per l'ondata di gelo del 5 gennaio, il mercato del cavolfiore e del cavolo romanesco invece ha cambiato inversione.

"Il mercato del cavolfiore ha registrato un andamento molto positivo fino alla metà di febbraio, con prezzi all'estero di 10 euro a collo (6-8 pezzi) e di vendita sul mercato nazionale a 1,60-1,70 euro/kg. Successivamente le quotazioni sono calate: in media 3,50-4 euro a collo per l'estero e 0,80-1,10 euro/kg". A riferirlo a FreshPlaza è Giuseppe Appio della Op Primo Sole di Montescaglioso (MT).

"Il cavolo romanesco è andato sempre bene dall'inizio dell'anno, con prezzi abbondantemente superiori a 2,00 euro/kg fino a 10 giorni fa. Ora sono diminuiti a 1,50-1,80 euro/kg per via della scarsità di prodotto".

A questo proposito, Appio spiega che negli ultimi due anni il cavolo romanesco non si è commercializzato bene. "Appena si registra qualche ettaro o qualche pianta in più, questo si traduce in un surplus di prodotto e in prezzi calanti. Superata la soglia del consumo effettivo, infatti, il mercato soffre. Dopo due anni di scarsa remunerazione, i produttori in generale ne hanno piantati di meno e i prezzi hanno tenuto e tengono ancora".

Nel metapontino, la campagna invernale del cavolfiore e del cavolo romanesco, con trapianto l'estate scorsa, finisce alla fine di aprile. Seguiranno i trapianti primaverili. "Per la prossima stagione, ci auguriamo che le aziende mantengano la stessa programmazione invernale, altrimenti potrebbe registrarsi una nuova flessione dei prezzi".

Dalla Puglia un produttore segnala una fornitura di broccolo filmato a prezzi abbastanza stabili, per una catena della grande distribuzione italiana. "Stiamo consegnando sopra l'euro, a 1,10-1,20 euro/kg. Una quotazione adeguata. Il cavolfiore invece viene esportato in Croazia e venduto in alcuni supermercati nazionali a un prezzo medio di 0,70 euro/kg".

Dalla Campania un commerciante riferisce che nel casertano la qualità del cavolfiore scarseggia. L'ultima ondata di maltempo con venti forti ha ulteriormente danneggiato il prodotto. "Il mercato è in ginocchio. Almeno da quello che registriamo noi, il caldo e l'arrivo di prodotto da altre origini, non facilita il commercio". Il commerciante sottolinea che quest'anno, rispetto al passato, ha lavorato meno cavolfiore. "Il prodotto si vende sfuso".


Data di pubblicazione :
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto