Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Settimana 9

Panoramica sul mercato europeo delle patate

Come riporta la nota di mercato Fiwap/PCA, in Belgio le temperature primaverili hanno spinto alcuni acquirenti a ritardare gli acquisti o le offerte di prezzo sulle patate da industria, mentre le forniture sono rimaste limitate a causa delle scorte non sufficienti.

Pochissime sono state le transazioni concrete osservate a prezzi rimasti invariati (Fontane: da 30,00 a 32,00 euro/quintale; Challenger: da 30,00 a 32,00 €/q; Bintje: da 27,50 a 30,00 €/q a seconda di qualità, calibro e acquirente).

Mercati fisici europei - Sommario dei prezzi (fonte: NEPG) 

Paesi Bassi
Ancora molto interesse dalle industrie, ma il clima primaverile rende la tendenza più esitante. Alcune categorie sono diminuite leggermente, mentre altre sono aumentate un po', dopo la pubblicazione degli stock belgi. Le poche patate disponibili in Belgio spingono i trasformatori a comprare nei Paesi Bassi, competizione che le fabbriche olandesi non possono più negare, anche se acquistano principalmente sotto contratto. Le esportazioni rimangono difficili. Le scarse forniture mantengono alti i prezzi, il che rende le vendite sfavorevoli. Molti lotti di patate da mensa vengono effettivamente acquistati dall'industria.

Quotazione PotatoNL: anche disponibile su www.potatonl.com 

Lo scorso gennaio, l'esportazione olandese ha raggiunto a malapena 68.000 tonnellate, di cui 40.000 tonnellate sono state esportate in Belgio. Tutte le altre destinazioni sono in calo rispetto allo scorso anno. L'export verso ulteriori destinazioni è particolarmente in ritardo con 5.887 tonnellate in Africa e 3.884 tonnellate nelle Americhe (fonte: NAO).

L'industria olandese ha lavorato solo 299.100 tonnellate lo scorso gennaio, ovvero 40.500 tonnellate in meno rispetto a gennaio 2018. La mancanza di disponibilità di materie prime riduce chiaramente l'attività. Il totale trasformato negli ultimi 12 mesi è di 3.972.800 tonnellate, rispetto alle 4.008.000 tonnellate della stagione 2017/18 (fonte: NAO).

Francia
L'esportazione continua a spingere il fresco verso destinazioni diverse: Spagna, Portogallo, Europa orientale e persino Germania. Le quotazioni delle esportazioni sono aumentate leggermente la settimana scorsa a 33 €/q per le varietà Agata e Monalisa di prima categoria e 30,50 €/q per le varietà rosse. Le quotazioni per le varietà da industria sono invariate.

Germania
Nella Bassa Sassonia (nei pressi di Burgdorf), nella Renania, nel Palatinato e nel Baden-Württemberg, gli areali precoci stanno procedendo in condizioni ideali. La pre-germinazione è tutt'altro che completa, poiché la semina è iniziata 10 giorni prima del solito.

Sebbene le superfici seminate siano aumentate di oltre 500 ettari l'anno scorso, la resa è stata inferiore. I prezzi delle sementi non sono mai stati così alti nelle ultime 10 stagioni, con le varietà extra-precoci a 61 €/q in media e le varietà semi-precoci attorno a 58 €/q.

Sul mercato del fresco (Renania), dal 22 febbraio, i prezzi sono stabili per patate a pasta soda (40 €/q) e a pasta morbida (38 €/q). Per i tuberi a pasta soda in vendita presso le aziende agricole (Renania), i prezzi variano da 11,00 a 13,00 € per sacco da 25 kg (in lieve aumento).

Per le patate da industria (patatine fritte), i prezzi sono invariati ma costanti: Agria a 31,00-32,00 €/q, Fontane a 31,00-31,50 €/q, Innovator a 32,00-33,00 €/q.

Gran Bretagna
Prezzo medio alla produzione (tutti i mercati) nella settimana 7: 28,61 €/q (28,09 €/q nella settimana 6). Mercati sostenuti per patate da mensa. Poche transazioni libere tuttavia e prezzi invariati. Il mercato delle patate in sacco rimane fermo con una domanda variabile a seconda delle regioni. I prezzi sono stabili per la qualità friabile tra 32,25 e 35,70 €/q (calibrati in sacchetti). Piccola attività per il prodotto da industria sul mercato libero. Esportazione verso il continente sulla base di 25,35 €/q, partenza in big-bag (Maris Piper) per la qualità friabile.

La semina delle patate novelle è proseguita in Cornovaglia, mentre si stanno coltivando i primi ettari sotto plastica nelle aree orientali.

Per maggiori informazioni:
FIWAP
www.fiwap.be  


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto