Avvisi





La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Si chiama Verdèa ed e' una rete di imprese

Un marchio di Canova garantisce la produzione biodinamica

Si chiama "Verdèa - Agricoltura Biodinamica" ed è il marchio che d'ora in poi caratterizzerà le produzioni da agricoltura biodinamica di Canova. "Certi mercati esteri chiedono sempre più i prodotti biodinamici - afferma Paolo Pari, direttore marketing Canova - e abbiamo deciso, dopo un percorso durato quasi 15 anni, di creare una rete di imprese che rientrino in questo sistema denominato Verdèa, parola nata dalla fusione di Verde e Idea".

Ernesto Fornari e Alessandra Ravaioli durante la presentazione a Berlino, Fruit Logistica 2019

Germania e Svizzera sono le nazioni estere che più credono nel biodinamico, con curve di crescita interessanti anche nel nord Europa. Verdèa è una certificazione volontaria supportata da un disciplinare ben definito. "Ci siamo dati delle regole - afferma Pari - in modo che la produzione sia garantita".

"Facciamo le cose seriamente - ha detto Ernesto Fornari, direttore Canova - con un comitato tecnico scientifico. Il biodinamico, se affrontato come diciamo noi, cioè con criterio, non è una astrazione, ma comprende un insieme di buone pratiche agricole che, nel tempo, sono andate perdute".

Paolo Pari

Tutto parte dal terreno e dalla sua fertilità. "Qualsiasi perito agrario o agronomo - aggiunge Pari - sa bene che la sostanza organica di un terreno coltivato deve essere superiore al 2% per rispettare le buone pratiche agricole. Invece, a causa del solo utilizzo di fertilizzanti di sintesi e alla mancanza di apporto della componente organica, già da anni siamo al di sotto dell'1%. Il biodinamico punta tutto sul ripristino della fertilità del suolo e nel raggiungimento di un equilibrio, grazie ai microorganismi del terreno, all'interno della coltivazione. Concimazioni con humus e sovesci sono le pratiche adottate per ripristinare la fertilità del suolo".

Le aziende finora aderenti sono una cinquantina in tutta Italia; quelle potenziali (al limite fra il biologico e il biodinamico) circa 4500. 

"Consideriamo il biodinamico un'evoluzione del biologico - conclude Pari - che non vuole sostituire nulla e non ne ha neppure la pretesa. E' un'opportunità in più, seppur di nicchia, che va incontro alle richieste di consumatori molto esigenti". 

Contatti:
Canova srl

Via Emilia Levante, 2750
47020 Longiano (FC)
Ufficio commerciale mercato nazionale
Tel.: (+39) 0547 53019
Ufficio commerciale export
Tel.: (+39) 0547 57541
Email: commerciale.canova@apofruit.it
Web: www.canovaprodottibiologici.it/it


Data di pubblicazione :
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto