Quando l'intermediario diventa partner: il caso della Capexo

E' trascorso un anno da quando la francese Capexo si è trasferita in un nuovo magazzino di 5.295 metri quadri, attrezzato con tutte le ultime tecnologie di calibratura, selezione, maturazione, confezionamento e spedizione dei prodotti freschi. L'evoluzione di questa attività familiare va di pari passo con il desiderio di garantire il rispetto del frutto e la sua identità di sapore.

In occasione della fiera commerciale Fruit Logistica 2019, Capexo ha presentato il suo progetto di comunicazione basato principalmente sulla ricerca del gusto.

"Abbiamo un target clienti la cui attenzione è rivolta a gusto e qualità - spiega François Bellivier, di Capexo - Per soddisfare le loro aspettative, selezioniamo con cura le origini con cui lavoriamo ed escludiamo tutte quelle che non soddisfano i nostri criteri in termini di aroma".

"Prima potevamo trattare l'avocado come una "commodity" - semplicemente acquistandola e rivendendola - ma oggi la nostra ricerca orientata ai sapori ci invoglia a maturare, tagliare e gustare i frutti per determinare la qualità migliore da offrire al consumatore. Consideriamo i produttori che abbiamo selezionato più che semplici partner: vogliamo essere presenti e sostenere il loro sviluppo,  consigliando e selezionando insieme a loro nuovi macchinari, per esempio. E' cambiato completamente l'approccio. Non ci limitiamo più a fare i trader, oggi parliamo di vera e propria collaborazione con i fornitori, da una parte, e con i clienti, dall'altra".

Isola La Riunione: il 70% del cargo aereo lo fa Capexo
Il terreno vulcanico dell'isola La Riunione (un dipartimento francese nell'Oceano Indiano) ha sedotto la società, che lavora in stretta collaborazione con partner storici per offrire nella Francia metropolitana frutti dotati di profilo gustativo distintivo.

"Lavoriamo con le cooperative più grandi presenti sull'isola. Importiamo molti ananas Victoria, che si distinguono dalle altre varietà per il loro sapore e aspetto unico, legati al tipo di terreno - spiega François - Riceviamo anche molti litchi, mango e frutti della passione, una varietà specifica dell'isola, con un equilibrio aromatico molto più interessante di quello che si riscontra in altri continenti. Rappresentiamo tra il 65% e il 70% dei volumi delle spedizioni cargo via aerea dall'isola".

In ricerca costante di partner privati
Sebbene i partner di Capexo comprendano grandi strutture agricole, la società vuole lavorare anche con piccoli produttori che si concentrino sui loro prodotti e operino su piccole superfici agricole. "Siamo sempre in cerca di nuovi produttori e di nuove origini - spiega François - In termini di sapore i nostri obiettivi ci impongono la missione di riscoprire continuamente i nostri prodotti".

Una crescente democratizzazione del mercato dei frutti esotici
Secondo François, l'evoluzione in atto sul mercato dei frutti esotici è positiva. "Stiamo assistendo a una democratizzazione del mercato. Grazie allo sviluppo dei social network e del trasporto aereo che permette a più persone di viaggiare e scoprire quest prodotti, i consumatori hanno una familiarità sempre più grande con gli esotici. Inoltre, sono profondamente convinto che tale evoluzione proseguirà".

"Tuttavia, ciò non ci dà il diritto di fare quello che vogliamo. Non possiamo ingannare il cliente concentrandoci solo del prezzo, perché non è fattibile. Per dare il giusto valore ai prodotti di qualità, dotati di consistenza e sapori raffinati, i produttori devono essere adeguatamente remunerati. Se il prodotto non ha un buon sapore, i consumatori non lo acquisteranno, orientandosi altrove. Invece, se il sapore del frutto o dell'ortaggio li attrae, ripeteranno l'acquisto, a prescindere dal prezzo. Non dico che possiamo permetterci di fare ciò che vogliamo in termini di prezzi - conclude François Bellivier - ma ritengo che si dovrebbe rispettare un certo livello proprio per mantenere una qualità che si distingua da quella di altri prodotti".

Per maggiori informazioni:  
François Bellivier
Capexo
32-34 av. Georges Guynemer
Z.A. Jean Mermoz – Bât.D
94 550 Chevilly-Larue, France
Tel: +33 (0) 1 41 73 20 77
Cell: +33 (0) 6 75 03 76 54
Email: f.bellivier@capexo.fr  
Web: www.capexo.fr 


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto