Avvisi





La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Etilene per ritardare la germinazione delle cipolle

Dal 2003, la società britannica Restrain sviluppa generatori di etilene e li affitta per l'intera stagione a produttori di pomodori, cipolle e patate. Questa tecnologia proveniente dai Paesi Bassi è ora venduta in 36 nazioni. Il meccanismo del generatore è relativamente semplice: il calore prodotto dal dispositivo converte l'alcol del bulbo in etilene.

L'etilene è un ormone vegetale naturale prodotto da tutte le piante, soprattutto dai frutti climaterici. Se il gas sintetizzato dalla macchina può essere utilizzato per accelerare la maturazione dei pomodori coltivati in serra alla fine del ciclo, può anche ritardare la germinazione di tuberi e bulbi come patate e cipolle. Se queste ultime vengono collocate in celle refrigerate dopo la raccolta a settembre-ottobre, i produttori possono conservarle fino a luglio dell'anno successivo, senza germinazione.

Adrien Fernet, responsabile marketing di Restrain per Francia e Belgio, elenca i numerosi vantaggi del dispositivo. "L'aspetto più attraente dell'etilene è che non lascia residui. Quindi il dispositivo è assolutamente compatibile con le etichette di agricoltura biologica e residui zero di agrofarmaci. Il gas non presenta alcun pericolo per il personale, l'applicatore è sicuro e le cipolle possono essere vendute subito".

"La macchina è anche molto facile da usare. Non è richiesta alcuna installazione speciale nei magazzini o nelle celle frigo: è necessaria solo una presa elettrica per collegare il dispositivo. I generatori sono disponibili per i nostri clienti durante l'intera stagione. Al termine del contratto, veniamo a ritirare le nostre attrezzature per svolgere lavori di manutenzione, ricalibrare le sonde e accertarci che il dispositivo sia operativo per la prossima stagione. Tutto ciò che l'utente deve fare è riempirla con etanolo una volta alla settimana circa. La macchina può gestire una cella refrigerata con una capacità fino a 5.000 tonnellate".

Per quanto riguarda il mercato delle cipolle in Francia, con i crescenti volumi di produzioni a residuo zero la domanda di generatori di etilene sta crescendo. Adrien ha aggiunto: "Siamo gli unici autorizzati a usare l'etilene per trattare le cipolle. Sempre più celle refrigerate sono equipaggiate con i nostri dispositivi. A livello globale, trattiamo circa 300mila tonnellate di cipolle ogni anno".

Il settore delle patate presenta anche ulteriori opportunità di sviluppo per l'azienda. Esiste effettivamente un altro inibitore della germinazione, CIPC, la cui autorizzazione a livello europeo è al vaglio. "Il nostro approccio all'etilene è un'alternativa a questa molecola. Siamo quindi molto richiesti dai professionisti del settore che stanno anticipando un possibile divieto della molecola".

Per maggiori informazioni:
Adrien Fernet
Restrain
Tel.: +33 786 166 682
Email: adrien.fernet@restrain.eu.com
Web: www.restrain.eu.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto