Come sta cambiando il mercato europeo dei mirtilli

In quasi tutta l’Europa vengono avviate nuove piantagioni di mirtilli, in particolare in Paesi come Ucraina, Lituania, Serbia, Croazia, Romania, Polonia e Georgia. Alla luce di ciò, è necessario riflettere su come il mercato europeo sia destinato a cambiare in futuro per questi piccoli frutti. I produttori sono pronti?

Mercati in crescita in Europa
Fino a poco tempo fa, la Polonia è stata leader nella produzione di mirtilli in Europa. Tuttavia, ora è stata superata da Spagna e Marocco. Nonostante ciò, si continua ancora a dare vita a nuove piantagioni. I dati ufficiali indicano che l'area di coltivazione del mirtillo in Polonia è di 11.000 ettari, mentre l'area di coltivazione non ufficiale potrebbe ammontare anche a 14.000 ha.

I produttori polacchi sono bravi a vendere i loro mirtilli. La maggior parte della merce viene esportata. Ciò è dovuto principalmente alle grandi aziende, ben attrezzate e in grado di preparare i frutti alla vendita, in linea con gli elevati standard europei.

Il mirtillo è attualmente il frutto più popolare quando si tratta di avviare nuove piantagioni in Ucraina. Secondo Taras Bashtannyk, presidente dell'Ukrainian Berry Sp. z o.o, l'area di coltivazione della bacca, in base ai dati ufficiali, ha già raggiunto in Ucraina 2.200 ettari.

Molte piantagioni sono nate negli ultimi 3 anni (2016 - 280 ha di nuove piantagioni, 2017 - 485 ha, e 2018 - 700 ha). Contestualmente all'ampliamento delle superfici, crescono anche i volumi. Nel 2018, è stata stimata in 4.500 tonnellate.

Anche i produttori ucraini si fanno sempre più strada nei mercati esteri. Nel corso dell'anno, l'85% del frutto prodotto è stato esportato, principalmente in Paesi come la Bielorussia, i Paesi Bassi e la Polonia. Gli esperti dicono che, nei prossimi anni, il tasso di crescita delle piantagioni di mirtilli in Ucraina potrebbe proseguire su questo ritmo e, già quest'anno, l'area di coltivazione in Ucraina potrebbe superare i 3.000 ettari.

Croazia, Serbia e Romania
La produzione di mirtilli nei Paesi dell'Europa orientale si sta sviluppando in modo dinamico. Vengono coltivate soprattutto varietà precoci, con la possibilità di iniziare la raccolta all'inizio di giugno e di entrare rapidamente nel mercato europeo della frutta.

Lo sviluppo della coltivazione del mirtillo, in questa regione, è supportato dai governi nazionali e dai fondi UE. Alcuni di questi nuovi investimenti sono gestiti da capitale straniero. Ciò rende la maggior parte di queste coltivazioni molto moderne. Sono molto diffuse soluzioni come coperture in plastica e serre. Lo stesso può dirsi per la coltivazione idroponica in contenitori, sin dal suo avvio.

Chi raccoglierà tutti questi mirtilli?
La carenza di forza lavoro è un problema globale che molti produttori di mirtilli in Europa affrontano. In taluni Paesi, parte dei frutti viene già oggi raccolta meccanicamente e, dopo averla selezionata, la maggior parte risulta adatta alla vendita sul mercato ortofrutticolo.

Soprattutto gli americani hanno molta esperienza con la raccolta meccanizzata, in quanto praticano tale tecnica da molti anni. Recentemente, ci sono stati numerosi studi sul miglioramento dei macchinari per la raccolta, in modo che la frutta ottenuta possa essere venduta al mercato del fresco e persino inviata via mare per rifornire i mercati esteri. Questo lavoro è supervisionato da Fumiomi Takeda, PhD Research Horticulturist USDA, della Appalachian Fruit Research Station. Sarà uno dei relatori alla VII International Blueberry Conference, che si terrà in Polonia il 7 e l'8 marzo.

Durante il suo intervento, discuterà sul tema della modernizzazione degli attuali macchinari per la raccolta, al fine di ottenere che oltre il 90% dei frutti rimanga idoneo alla vendita sul mercato del fresco. I ricercatori americani hanno anche avviato delle azioni sulla selezione dei mirtilli dopo la raccolta, con l’obiettivo di sviluppare un modo non invasivo di separare i frutti danneggiati durante la raccolta. Si scopre che, con una buona selezione di macchine raccoglitrici, la qualità dei mirtilli raccolti può essere paragonabile a quella dei frutti raccolti manualmente.

Le tendenze del mercato rimangono positive 
I britannici guidano la classifica europea nel consumo di mirtilli. Secondo le statistiche, un cittadino inglese mangia ogni anno 0,86 kg di piccoli frutti, differenziandosi significativamente dalla media europea (di 0,18 kg / persona). Tuttavia, il trend è positivo - il consumo di mirtilli sta crescendo in tutti i Paesi europei, in particolare in Germania, Svizzera, in Benelux e Scandinavia. Il consumo medio pro capite in questi Paesi è di 550 g di mirtilli all'anno.

Se il consumo pro capite di mirtilli nell'intero continente aumentasse ai livelli della Gran Bretagna, per soddisfare la domanda del mercato dell'Europa continentale si dovrebbe garantire annualmente una fornitura di 645mila ton di mirtilli.

Nel 2017, ne sono state prodotte solo 160.000 tonnellate, ripartite come segue: per la maggior parte (105.000 tonnellate) dall'Europa (incluso il Regno Unito), 20.000 tonnellate sono giunte dall'Africa e altre 35.000 tonnellate da altre parti del mondo (principalmente Cile e Perù).

"Se in Europa si dovesse raggiungere il livello di consumo della Gran Bretagna, sarebbero necessarie ulteriori 500.000 tonnellate di mirtilli all'anno, solo per soddisfare la domanda potenziale", afferma Hans Liekens della Fall Creek Farm e Nursery Europe.

Fumiomi Takeda, Hans Liekens della Fall Creek Farm e il vivaio Nursery, Taras Bashtannyk dall'Ucraina, Rona Marshal dalla Gran Bretagna, Mariusz Padewski dalla Polonia - questi sono solo alcuni degli specialisti che condivideranno le loro conoscenze durante la VII International Blueberry Conference, che si terrà in Polonia il 7 e 8 marzo 2019. La conferenza si terrà presso l'Hotel Warszawianka a Jachranka. Tendenze, sfide, scambio di esperienze, contatti internazionali e integrazione dell'industria del mirtillo: tutto ciò avverrà durante la VII International Blueberry Conference del 7 e 8 marzo.

Per maggiori informazioni:
Mariusz Podymniak
Email: mariusz.podymniak@hortusmedia.pl 
www.konferencjaborowkowa.pl/blueberry-conference/ 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto