Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La testimonianza della greca BanaNatural

Nuovo display per banane: come attirare il pubblico con prodotti innovativi

Quando si trasporta ortofrutta, si devono calcolare i costi della manodopera per l'imballaggio, il taglio o la lavorazione del prodotto. Questo implica che, mediamente, non sono poche le mani che toccano i prodotti, con il conseguente deterioramento della qualità. La soluzione progettata da BanaNatural punta a risolvere non solo la questione dei costi, ma anche quella della qualità dei frutti, durante la loro lavorazione.

Ciò che rende unico questo appendi-casco (stand) della società greca BanaNatural è che è stato progettato non solo per il trasferimento dei caschi, ma anche per la loro vendita nei supermercati. I caschi di banane interi esposti nei supermercati come se fossero sugli alberi, rendono il prodotto sicuramente più invitante per i consumatori, rispetto a come è presentato sugli scaffali.

Secondo Marilena Papadaki, responsabile dello sviluppo commerciale di BanaNatural, l’idea di creare questo sistema è partita soprattutto per consentire una migliore lavorazione delle banane, dalla piantagione fino agli scaffali dei supermercati, senza danni, ma anche per ovviare ad alcuni costi più onerosi.

"La famiglia di mio padre ha una lunga tradizione nella coltivazione delle banane, iniziata con i miei nonni. L'esperienza di oltre 30 anni di mio padre in questo settore gli ha fatto comprendere le difficoltà che si incontrano commercializzando il frutto. Questo, in concomitanza con i suoi studi in fisica, lo ha aiutato a trovare un modo innovativo di lavorare e trasferire le banane".

"Prima che gli stand arrivassero sul mercato greco, il problema era il prezzo delle banane. In quel periodo, la quotazione sul mercato interno era molto bassa e la loro coltivazione risultava svantaggiosa. Oggi, trasferire le banane con questo nostro sistema ha contribuito a ridurre i costi, aumentando quindi i profitti dei coltivatori".

Ma prima che gli stand venissero adottati dal mercato, l'azienda doveva provarli nei punti vendita al dettaglio. Secondo quello che riferisce Papadaki, i test sono avvenuti in un solo supermercato: "Inizialmente, mio padre ha chiesto al proprietario di una catena di supermercati locali a Creta di vendere le banane con questo sistema, in un solo negozio. Il proprietario della catena di supermercati si è reso conto che vendere banane in questo modo produceva un aumento dei profitti, dovuto alla formula del supermercato zero rifiuti, e quindi nel giro di poco tempo tutti i suoi supermercati hanno iniziato a vendere banane greche sugli stand".

Papadaki ha continuato: "Normalmente, i clienti prendevano le banane e le tastavano prima di decidere se comprarle; rimesse a posto sullo scaffale dopo questa manipolazione, le banane si rovinavano prima, macchiandosi. Grazie al nostro display, questo non è più un problema, in quanto il supermercato potrebbe semplicemente tagliare le banane che il cliente vuole partendo dall'alto, e man mano, scendere verso il basso del casco. La cosa più sorprendente è stata che i clienti sono disposti a pagare di più per le banane presentate in questo modo. Sembrano semplicemente molto più naturali e, grazie allo stand, si mantengono perfettamente poiché rimangono attaccate al ramo. Questo aggiunge valore al prodotto".

Il team di BanaNatural cerca continuamente di migliorare il suo prodotto: "Abbiamo iniziato a costruire gli stand in legno, poi in plastica e in seguito anche in alluminio. Dopo varie prove ed errori, siamo arrivati a sistemi costruiti in acciaio zincato, che è ancora più resistente. Consente anche di applicare un prezzo ragionevole, dato che uno stand ha un costo di produzione di 15 euro in Grecia e dura 20 anni".

BanaNatural ha partecipato a Fruit Logistica, dove il riscontro è stato molto positivo, secondo Papadaki: "Qualche settimana prima della fiera, la gente ha iniziato a chiamarci per prendere appuntamento. Anche le grandi aziende produttrici di banane sono sembrate molto interessate al nostro display e hanno voluto incontrarci di persona. I visitatori ci hanno detto di aver trovato, nel nostro prodotto, l'idea più innovativa dell'intera fiera, e mi hanno chiesto perché non fossi candidato all'Innovation Award. La verità è che l'ho fatto, ma non siamo stati inclusi nelle nomination. Una volta che l'ho spiegato ai nostri visitatori, molti ne sono rimasti sorpresi. Siamo stati molto lusingati dalle loro reazioni e siamo felici che le persone vedano in noi grandi potenzialità".

Papadaki ritiene che gli stand BanaNatural offrano molti vantaggi all'intera filiera. "Aggiunge valore al prodotto e abbiamo grandi progetti per il 2019. Stiamo prendendo contatti con i grandi Paesi produttori di banane per fornire loro i nostri stand e speriamo di creare le condizioni per collaborare con alcuni di loro. Il futuro sembra molto promettente".

Per maggiori informazioni:
Marilena Papadaki
BanaNatural
Tel.: +44 77 62 232 707
Email: info@bananatural.com  
Web: www.bananatural.com


Data di pubblicazione :
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto