Cooperazione e strutture adeguate: il modus operandi di Bio Hortus

"Da un nuovo modo di concepire l'imprenditoria agricola, più snello e moderno, è nata l'idea di fondare una cooperativa legata saldamente al territorio, ma proiettata in tutta Europa". A dirlo è Antonio Morreale, amministratore della coop agricola Bio Hortus di Palma di Montechiaro (AG).

Antonio Morreale  (al centro), con due suoi collaboratori: Lillo Vella (a sx.) e Calogero Celone (a dx.)

"Era il 2014 quando, assieme a un gruppo di amici e colleghi, avvertimmo il bisogno di fare di più - continua Morreale - Chi più, chi meno, avevamo ciascuno un trentennio di agricoltura alle spalle e sentivamo la responsabilità di prendere in mano le redini del nostro lavoro, diventando protagonisti non solo della produzione di referenze ortofrutticole, ma anche della loro commercializzazione".

Esterna parziale del magazzino, con i pianali di carico impegnati da alcuni mezzi pesanti.

"Lo scopo principale dell'azienda è riuscire a chiudere la filiera - spiega ancora il manager - portando direttamente il prodotto dal terreno al consumatore attraverso Gdo e mercati agroalimentari".

Tracciabilità vuol dire garanzia
L'azienda si estende per più di 90 ettari sotto serra, 40 dei quali di proprietà e 50 ettari appartenenti ai soci conferitori. Tutti gli appezzamenti agricoli sono individuati da codici alfanumerici che servono per l'individuazione delle produzioni aziendali in tutte le fasi della filiera. Bio Hortus è specializzata nella produzione di peperoni, zucchine, carciofi, meloni di tipo retato e gialletto, mini-angurie e uva. Il processo di produzione viene seguito da agronomi e tecnici specializzati, dal trapianto sino alla raccolta.

Foto interna del magazzino, in un momento di pausa

"Per ridurre l'uso di fitofarmaci e ottenere prodotti salubri - prosegue l'amministratore - gran parte della produzione è ottenuta in lotta integrata. Analisi di laboratorio rilevano, infatti, quantità minime di residui di pesticidi perché i trattamenti, in lotta integrata, sono ridotti all'indispensabile".

L'importanza di un magazzino moderno e funzionale
Bio Hortus svolge la commercializzazione dei prodotti grazie a una moderna piattaforma collocata nella zona industriale di Palma di Montechiaro (AG). La struttura produttiva in oggetto è finalizzata appunto, alla lavorazione e al confezionamento dei prodotti agricoli. La lavorazione avviene grazie all'ausilio di calibratrici computerizzate che selezionano il prodotto sia per peso che per dimensione. Colpisce la modernità della struttura e la cura per i dettagli, come ad esempio le serrande anti-tempesta.

Non solo. Per garantire la durata e la freschezza dei prodotti destinati alle esportazioni in paesi Ue (10% del totale), la società dispone di impianti di frigoconservazione per il deposito e la selezione, in grado di mantenere integre le caratteristiche organolettiche dei prodotti. Il confezionamento avviene a seconda delle destinazioni e dei canali, retailer o mercati agroalimentari, tenendo conto delle indicazioni della clientela.

Certificazioni
Bio Hortus dispone di impianti di confezionamento conformi ai regolamenti comunitari e agli standard internazionali ISO, BRC e IFS, per offrire garanzie ai consumatori, sempre più attenti alla qualità, all'igiene e alla sicurezza alimentare. Inoltre, l'azienda Bio Hortus dispone delle certificazioni GlobalGAP e GRASP, norme che rappresentano un modello di riferimento per determinare la buona riuscita di un processo produttivo agricolo e l'ottenimento d un prodotto che risulti rispondente ai requisiti di qualità.

Contatti:
Bio Hortus Società Coop. Agricola 
Contrada Senia Albanazzi Snc
92020 Palma diI Montechiaro (AG)
Tel.: +39 0922963737
Email: biohortus@libero.it
Web: www.biohortusag.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto