Controllo del marciume bianco in cipolla e aglio

Cipolla e aglio sono tra le colture orticole più rilevanti, in Egitto, per il consumo locale e l'esportazione. Approssimativamente 80.000 e 10.500 ettari sono stati coltivati nel 2015/16, producendo rispettivamente 2.888.791 e 246.991 tonnellate (Ministero dell'Agricoltura dell'Egitto, 2017).

La malattia del marciume bianco causata dal fungo Stromatinia cepivora è una seria minaccia per cipolle e aglio in tutto il mondo ed è un importante fattore limitante nella produzione di entrambe le colture in Egitto. La prima segnalazione di marciume bianco nel Paese risale al 1922; da allora, l'incidenza della malattia è aumentata progressivamente e oggi il tasso di malattia può superare l'80% in alcuni campi commerciali di cipolle e aglio, con conseguenti significative perdite economiche.

I patologi del Centro di Ricerca Nazionale di Giza (Egitto) hanno valutato l'effetto di prodotti colturali del genere Allium applicati al suolo sulla vitalità di S. cepivora e sull'incidenza del marciume bianco nelle successive colture di cipolla e aglio. I prodotti testati erano cipolla in polvere, aglio in polvere, olio di cipolla, olio di aglio e residui colturali di Allium (cipolla e aglio), che sono descritti come stimolanti per la germinazione di sclerozi. I risultati dello studio sono stati pubblicati lo scorso 30 gennaio.

Piante di cipolla (A) e aglio (B) sane e con sintomi; sclerozi di Stromatinia cepivora (C, D).

"In condizioni in vitro, i dati hanno rivelato che oltre l'80% degli sclerozi muore nel terreno trattato con stimolanti. In condizioni di serra, dove il suolo è stato artificialmente inoculato con sclerozi di S. cepivora e trattato con stimolanti di germinazione per 6 mesi prima della coltivazione, si è significativamente ridotta l'incidenza di marciume bianco su cipolla e aglio - riferiscono i ricercatori - L'olio di cipolla, l'olio d'aglio e gli scarti di Allium sono risultati i trattamenti più efficaci, riducendo l'incidenza della malattia del 78,6% su cipolla e dell'80% su aglio".

Risultati diversi sono stati ottenuti in condizioni di campo: gli stimolanti di germinazione degli sclerozi sono stati incorporati nel suolo in campi commerciali naturalmente infestati da S. cepivora. Sono stati scelti due campi in base alla differente densità di sclerozi. Entro 6 mesi dal trattamento, oltre il 70% degli sclerozi è morto nelle zone trattate con stimolanti per la germinazione degli sclerozi. Nelle successive colture di cipolla e aglio trapiantate, circa un anno dopo il trattamento del suolo, gli stimolanti della germinazione degli sclerozi sono risultati più efficaci del controllo (= no trattamento con stimolanti) nel ridurre i sintomi del marciume bianco, associati però a una bassa densità dell'inoculo (45,9 sclerozi/kg di suolo).

La riduzione del marciume bianco è stata accompagnata da un aumento della crescita delle piante e della produzione di bulbi di cipolla e aglio. Nonostante l'efficacia degli stimolanti di germinazione degli sclerozi nel ridurre le popolazioni del fungo nel suolo con un'alta densità di inoculo (594,7 sclerozi/kg di suolo), l'agente patogeno ha causato un marcato marciume bianco e perdite di raccolto nelle successive colture di cipolla e aglio piantate circa un anno dopo il trattamento del suolo.

I risultati indicano che l'efficacia degli stimolanti di germinazione degli sclerozi nel controllare il marciume bianco dipende dalle condizioni di coltivazione, dalla densità di inoculo presente nel suolo e dal tempo che intercorre tra i trattamenti.

Fonte: Ibrahim E. Elshahawy, Ahmed A. Morsy, Farid Abd-El-Kareem, Nehal M. Saied, 'Reduction of Stromatinia cepivora inocula and control of white rot disease in onion and garlic crops by repeated soil applications with sclerotial germination stimulants', 30 gennaio 2019, Heliyon, Vol. 5.


Data di pubblicazione :
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto