Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Austria: futuro a rischio per il settore delle verdure surgelate

La Camera dell'Agricoltura della Bassa Austria e l'organizzazione di produzione Frozen Vegetables ETG hanno denunciato il declino nelle vendite di verdure surgelate che va avanti da anni e il fatto che i prezzi stiano diminuendo, mentre al contempo la siccità estiva genera costi aggiuntivi per gli agricoltori. La produzione economica non è più possibile ai prezzi attualmente offerti dal mercato e questo mette in pericolo la tenuta stessa del sistema. Ora i produttori di verdure surgelate si trovano con le spalle al muro.

Blocco del commercio
Invece di dimostrare disponibilità e un consenso comune, le negoziazioni tra produttori e industrie di surgelazione sono a un punto morto. Dal 14 gennaio di quest'anno, il tentativo di trovare un accordo sui prezzi è stato interrotto, il che ha avuto un impatto su quasi 4mila ettari di terra coltivata.

Per il segmento dei surgelati viene prodotta un'ampia gamma di verdure, come piselli e fagioli di soia. Mentre in altri settori prezzi e costi vengono regolati al rialzo in base alla situazione contingente, da anni nel comparto delle verdure surgelate si verifica un vero e proprio declino nei prezzi di acquisto della materia prima.

Per questa ragione i rappresentanti dei produttori hanno cercato attivamente contatti con le controparti industriali al fine di di fornire agli agricoltori un margine economico per ogni singola coltura, che possa permettere loro di continuare a lavorare.

Fonte: LKÖ / Handelszeitung.at 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto