Il commento di Klemens Morguet (Lisdorfer Frischgemüse Handelsgesellschaft m.b.H)

Quotazione alta per il cavolo verza italiano al mercato all'ingrosso di Saarbrücken

Nella regione tedesca del Saarland, il flusso di merci verso i magazzini sta volgendo al termine. "Come previsto, i magazzini refrigerati possono garantire l'offerta di cavoli bianchi e rossi, provenienti dai campi regionali, per altre 2 o 3 settimane. La fornitura di cavoli terminerà definitivamente a metà febbraio. Ma devo dire che questi prodotti non vengono immagazzinati su larga scala, qui nel Saarland. Il cavolo verza, ad esempio, già da tempo non è più disponibile nei nostri campi", ha affermato Klemens Morguet della Lisdorfer Frischgemüse Handelsgesellschaft mbH, azienda con sede nel mercato all'ingrosso di Saarbrücken.

Si avvicina la fine della stagione
A causa dell’inevitabile carenza di materie prime di fine stagione, i prezzi dei cavoli rossi stanno gradualmente aumentando. "Questi prodotti tedeschi a volte non sono di ottima qualità e talvolta sono selezionati male. Il cavolo cappuccio è risultato un po' più economico di quello rosso, ma anche qui la qualità lascia molto a desiderare e se ne vendono di dimensioni più piccole".

Importazioni complementari
Per integrare la produzione regionale, il cavolo di stagione viene attualmente importato anche dall'estero. Ad esempio, il cavolo cappuccio e quello rosso in parte provengono dai Paesi Bassi, il cavolo verza proviene solo dalla regione dell'Europa meridionale. "Il cavolo verza italiano ha un prezzo piuttosto alto, perché a causa delle condizioni meteorologiche, sono disponibili quantità inferiori al solito. Di recente ho provato per la prima volta i prodotti spagnoli, che sono di qualità migliore. Anche questi costano meno di 1 euro a confezione (calibro 6), più costosi dei prodotti italiani".

Tarassaco, una specialità tradizionale
"La produzione del Saarland nei mesi invernali è piuttosto limitata – ha detto Morguet – perché le principali specialità della regione vengono fornite in primavera e in estate. Il tarassaco è stato il tratto distintivo della produzione regionale per molti anni. A causa della siccità, dobbiamo anche aspettarci perdite considerevoli e quantità minori. Al momento i prodotti vengono coltivati in serra. A febbraio-marzo vengono in parte raccolti dal campo e puliti. I prodotti vengono poi commercializzati principalmente nel Saarland, in Renania-Palatinato e, se necessario, nell'area a confine con la Francia".




Lisdorfer Frischgemüse è stato per molti anni uno dei principali fornitori di prodotti freschi e pronti al consumo, nel commercio all'ingrosso del Saarland. Vengono riforniti soprattutto rivenditori, grossisti, supermercati, ristoranti, alberghi e la ristorazione collettiva, in parte attraverso il punto vendita presso il mercato all'ingrosso di Saarbrücken. L'ampia gamma di prodotti comprende principalmente orticole provenienti dalla principale area di coltivazione regionale, Lisdorfer Aue, base dei fornitori dell’azienda.

Per maggiori informazioni:
Klemens Morguet
Lisdorfer Frischgemüse Handelsgesellschaft m.b.H. 
Überherrnerstraße 17
D-66740 Saarlouis - Germania
Tel.: +49 (0) 6831 40621
Tel.: +49 (0) 681 67679 (mercato all'ingrosso di Saarbrücken)
Email: info@lfg-lisdorf.de 
Web: www.lfg-lisdorf.de


Data di pubblicazione :
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto