Carrot Forum 2019: le ultime tendenze sul mercato delle carote

La settima edizione del Carrot Forum si è svolta quest'anno a Verden (Aller), in Bassa Sassonia, come sempre ben accolta da coltivatori ed esperti. Gli organizzatori, AMI e Rheinischer Landwirtschafts-Verlag, hanno ricevuto non solo i partecipanti delle principali aree di coltivazione della carota della Germania, ma anche quelli di Paesi Bassi e Svizzera.

In apertura del Forum sono stati presentati alcuni dati sulla coltivazione e il consumo di carote in Germania. Inga Jessen, Nunhem's Vegetable Seeds BASF, ha intrattenuto i presenti con un quiz divertente per presentare una panoramica sulla coltivazione e sulle abitudini alimentari globali.

Le carote sono una delle poche verdure coltivate, commercializzate e consumate in tutto il mondo. Per quanto riguarda la produzione europea di carote, la Germania occupa il settimo posto con una resa di circa 60 ton/ha. La resa media in Europa è solo di circa 35 ton/ha.

Il quiz ha mostrato che la carota non è più un prodotto uniforme, venduto al prezzo più basso possibile. Diversamente, si sta sviluppando una gamma di snack alle carote e prodotti convenience, seguendo la tendenza che va verso abitudini alimentari personalizzate. Ciò potrebbe anche portare alla segmentazione del prodotto nel mercato piuttosto tradizionale delle carote. Secondo Inga Jessen: "C'è ancora molto margine di miglioramento". La rapida crescita può essere confermata leggendo le cifre: quasi il 22% di tutti i nuovi lanci nel settore alimentare ha a che fare con le carote.

Il tempo come fattore determinante
Hans-Christoph Behr di AMI ha svolto una presentazione sul "mercato in movimento delle carote". Il fattore determinante nella passata stagione è stato il meteo. Le scorte del 2017, un anno piovoso, hanno avuto solo una durata limitata e si sono verificati danni durante lo stoccaggio. Pertanto, queste forniture si sono esaurite presto.

Allo stesso tempo, le prime carote spagnole sono arrivate sul mercato relativamente tardi. La stagione 2018/19 è quindi iniziata con prezzi alti. Il raccolto del 2018 è stato modesto a causa della siccità, quindi l'attuale situazione di mercato è caratterizzata da scarsi margini di manovra, con prezzi inchiodati.

Autore: Thomas Gaul 
Fotografie: Tim Jacobsen


Data di pubblicazione :



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto