Poche patate dolci dagli Stati Uniti e i prezzi salgono

L'andamento meteo ha causato una perdita notevole nel volume di patate dolci della Carolina del Nord (USA). Molti fornitori non riescono a esportare, perché il prodotto non si trova. "Oppure perché la shelf life non è soddisfacente. E poi vi è anche il mercato locale che assorbe la produzione". Ad affermarlo Christiaan van der Goes, dell'azienda olandese di commercializzazione GreenGoose.

"Attualmente, i prezzi di vendita variano tra 1,20 e 1,40 euro/kg. E' un buon prezzo, molto più alto di quello degli ultimi due anni quando avevamo assistito a quotazioni molto più basse".

"Inoltre, nel prossimo futuro la situazione diventerà più difficile perché molti dei fornitori di patate dolci non riusciranno più a garantire la qualità del loro prodotto. Il prezzo, di conseguenza, continuerà ad aumentare rendendo le patate dolci un prodotto di nicchia". 

Secondo Christiaan anche le alternative sono poche. "In Europa, quasi tutti hanno cominciato a coltivare patate dolci. Tra questi ci sono anche i Paesi Bassi. Questa coltivazione è in fase di sviluppo, tuttavia il prodotto europeo non ha la qualità e la shelf life di quello americano".

Christiaan ha concluso: "L'Honduras è presente sul mercato al momento, ma invia piccole quantità mentre la stagione della Spagna è quasi terminata".

Per maggiori informazioni:
Christiaan van der Goes
GreenGoose BV
Cell.: +31 (0) 648 264 074
Email: christiaan@greengoose.nl
Web: www.greengoose.nl


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto