La Planet Israel a proposito della sua stagione agrumicola

Ritardare l'esportazione dei pompelmi Sunrise e' stata una scelta

In Israele procede la stagione degli agrumi, e finora non sembra esserci nulla di cui lamentarsi. Le esportazioni di pompelmi Sunrise sono state posticipate per un eccesso di offerta dal Sudafrica, ma questi frutti si stanno facendo strada anche in Estremo Oriente. L'azienda israeliana Planet Israel si è posta diversi obiettivi per il 2019.

"La stagione è stata abbastanza buona", ha detto Betsalel Ohana, responsabile delle esportazioni per l'azienda. "Abbiamo avuto alcuni mesi piovosi in ottobre, novembre e dicembre, ma da allora tutto è andato bene. Ci sono stati alcuni problemi con i pompelmi Sunrise, quando il Sudafrica stava terminando la sua stagione. Questo si è tradotto in prezzi molto bassi; pertanto abbiamo scelto di ritardarne l'export. Fortunatamente i prezzi sul mercato locale erano molto buoni, quindi non ne abbiamo risentito. Ora che la stagione sudafricana è finita, è un buon momento per esportare i nostri frutti".

Di tutti gli agrumi che Planet Israel coltiva, il mandarino Orri rimane il più apprezzato. "Non siamo la più grande azienda israeliana, ma inviamo dozzine di container in Europa, pur non essendo il nostro mercato principale. La popolarità dell'Orri però si è conquistata una base stabile di clienti europei", ha affermato Ohana. "Nelle ultime due stagioni, la maggior parte dei nostri agrumi è stata esportata in Estremo Oriente, in nazioni come la Cina e Hong Kong. Un mercato più recente è Singapore. Stiamo cercando di penetrare nell'Europa orientale. In questo momento stiamo inviando alcuni container, ma speriamo che il volume aumenti con il passare del tempo".

Sebbene gli agrumi siano i principali prodotti della Planet Israel, l'azienda sta cercando di espandersi anche in altri comparti. "Stiamo cercando di sviluppare frutti come avocado, melagrane, datteri e ortaggi, quali peperoni. Attualmente coltiviamo solo piccoli volumi, ma acquisiamo sempre maggiore fiducia dai nuovi clienti. Speriamo di essere in grado di aumentare la produzione", ha detto Ohana. "Speriamo che Fruit Logistica possa facilitarci. Non saremo presenti con uno stand, ma la fiera è un’ottima occasione anche per i visitatori. Intendiamo incontrare nuovi potenziali clienti e sondare il terreno anche con i nostri attuali clienti".

Un nuovo potenziale mercato per la Planet Israel potrebbe essere la Russia, in quanto sembra interessata ai prodotti aziendali. "Il mercato russo è interessante, e già da un po' di tempo riceviamo richieste di quotazioni. Speriamo che non ci voglia molto prima di poter esportare anche lì", ha concluso Ohana.

Per maggiori informazioni:
Betsalel Ohana 
Planet Israel Export
Tel.: +972 54 738 3436
Email: israel@planetfareast.com
Web: www.planetisrael.farm


Data di pubblicazione :
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto