Il commento di Karlheinz Meier (Meier Pilze GmbH)

A dicembre, offerta di funghi molto inferiore alla domanda

Gennaio è da sempre un mese difficile per il commercio tedesco dei funghi. Molti ristoratori chiudono per andare in vacanza e la grande richiesta di funghi esotici è già ampiamente terminata a capodanno. Per fortuna, il mese di dicembre porta di solito buoni profitti. Ad affermarlo è Karlheinz Meier, proprietario dell’omonima azienda ed esperto del settore, visto che quest'anno festeggia 20 anni nel commercio di funghi. 

Guardando indietro al mese di dicembre 2018, Meier si dice abbastanza soddisfatto. "Le vendite nel periodo di Natale sono state piuttosto buone; quest'anno è stato, in generale, molto positivo per le consegne, ma anche a Capodanno sono state vendute grandi quantità. Purtroppo non c'era abbastanza prodotto nell'assortimento dei funghi. Semplicemente, i produttori non hanno potuto tenere il passo, perché la domanda di funghi è stata molto alta. Questo problema si verifica quasi ogni anno".

Funghi esotici: non ancora un prodotto di massa
Anche se i funghi sono ancora molto richiesti nel commercio specializzato tedesco, il fornitore non vede alcuna chiara tendenza varietale, al momento. "A volte può esserci una grande richiesta di nuove varietà, ma solo in quantità molto limitate: ci sono funghi esotici come gli Oyster golden (Pleurotus citrinopileatus), gli Oyster rosa (Pleurotus salmoneo-stramineus), il Lepista nuda (Clitocybe nuda) e il Pioppino, per citarne solo alcuni. Ma anche in questo caso la domanda è limitata".

Secondo Meier, le coltivazioni locali di funghi esotici, come i funghi Shiitake (Lentinus Edodes) e Cardoncello (Pleurotus eringi), stanno subendo una forte concorrenza da parte della produzione asiatica. "Sono lontani dall'essere prodotti di massa, e sono direttamente commercializzati anche dai breeder. Noi ci approvvigioniamo di specie esotiche prevalentemente dall'Asia".

La tendenza vegana fa aumentare la richiesta
Secondo Meier, il mercato dei funghi è aumentato significativamente negli ultimi anni poiché sempre più persone vogliono mangiare piatti vegani. Questa tendenza interessa anche il settore tedesco dei funghi: "Le vendite principali riguardano ancora i funghi selvatici, che riprenderanno a maggio". In contrasto con molte altre coltivazioni moderne, questo business dipende dal clima: a causa della siccità, negli ultimi anni ci sono state molte carenze negli approvvigionamenti di funghi selvatici. "Per questo motivo, nella prossima stagione, inevitabilmente si verificherà un collo di bottiglia".

Per maggiori informazioni:
Karlheinz Meier
Meier GmbH
Biengener Str. 5
D-79427 Eschbach - Germania
Tel.: +49 7634 350 98 50
Fax: +49 7634 350 98 52
Email: info@meierpilze.de 
Web: www.meierpilze.de


Data di pubblicazione :
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto