La parola a Pascalle van Bergenhenegouwen (Jaguar the Fresh Company)

Arance Fairtrade per tutto l'anno grazie alla certificazione del partner egiziano Agroland

Con la certificazione Fairtrade del partner commerciale egiziano Agroland, Jaguar the Fresh Company ha completato l'assortimento sudafricano e può offrire arance certificate Fairtrade ai suoi clienti per tutto l'anno. Nel 2018, l'importatore olandese di frutta ha assistito il suo partner egiziano in materia di sicurezza alimentare, certificazioni necessarie, sviluppo della coltivazione e nuove varietà, anche in termini sociali. A metà dicembre ciò è risultato nel cosiddetto "Permission to Trade" che dopo l'implementazione di alcuni miglioramenti porterà all'ottenimento di una certificazione Fairtrade definitiva.

Pascalle van Bergenhenegouwen, direttore per qualità, condizioni di lavoro e ambiente (KAM), ha affermato: "Come Jaguar, siamo impegnati nell'assistenza per l'ottenimento di questa certificazione. Vediamo che i nostri clienti sono sempre più interessati all'aspetto sociale delle politiche di sostenibilità. Stiamo già acquistando agrumi dal nostro partner Fairtrade sudafricano e con Agroland ora possiamo avere un'offerta per tutto l'anno. La certificazione è un'ottima maniera di elevare il grado di sostenibilità a un livello superiore. Per Agroland è una cosa buona. Per il comitato Fairtrade, che funge da rappresentanza ufficiale dei dipendenti, si sono dovuti scegliere dipendenti che non facessero parte del management".

"Non è stato facile soddisfare gli obiettivi Fairtrade. L'anno scorso, il mio collega Sven Thomas ha trascorso molto tempo in Egitto per seguire il fornitore nel processo. Noi di Jaguar corrispondiamo ad Agroland un premio Fairtrade. In questo modo si alimenterà un fondo che il partner egiziano dovrà spendere a beneficio dei dipendenti. Lo si potrebbe impiegare, per esempio, nell'assistenza per l'infanzia, o in un furgone per i dipendenti".

"In collaborazione con SMK ci stiamo occupando di una certificazione PlanetProof con i nostri coltivatori del Nord Africa che riguarda principalmente gli aspetti ambientali – ha detto Pascalle – Con la certificazione Fairtrade possiamo anche salvaguardare le condizioni sociali. Ci aspettiamo che questa e altre analoghe diventino sempre più uno standard".

Alla domanda se non sia controproducente pagare una commissione Fairtrade in un mercato con margini limitati, Pascalle ha risposto: "Un premio Fairtrade è indipendente dai margini ristretti, che sono, invece, il risultato dell'assenza di valore aggiunto e promozione. Le nostre arance Fairtrade non sono solo sostenibili, ma hanno anche una qualità molto alta, sono sempre fresche e arrivano ai nostri clienti con un elevato contenuto di succo. A livello organizzativo ci siamo impegnati anche a creare dei progetti per gli altri nostri prodotti chiave. Speriamo che la collaborazione con il nostro partner egiziano Agroland ci abbia fatto fare un passo in avanti".

Per maggiori informazioni:
Pascalle van Bergenhenegouwen
Jaguar
Tel.: +31 0180 750550
Email: pascalle.vanbergenhenegouwen@jaguartfc.nl 
Web: www.jaguarfreshcompany.com


Data di pubblicazione :
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto