Il settore indiano dell'uva da tavola sta diventando ogni anno sempre piu' competitivo

La stagione indiana delle uve da tavola sta per raggiungere il suo picco e pare sarà un'annata interessante. Ora che l'Australia è aperta alle uve da tavola indiane e la Cina mostra il suo enorme potenziale, è di grande importanza che gli esportatori indiani pianifichino bene le loro strategie.

Per l'azienda Kalya Exports, la stagione ha avuto un corso regolare. "Anche se nelle ultime tre settimane le temperature sono state basse, con conseguenze sui prodotti, il tempo sembra debba migliorare molto presto – ha detto Amit Kalya, proprietario della Kalya Exports – Non abbiamo dovuto affrontare alcuna sfida, perché abbiamo avuto un ottimo inizio di stagione. Tuttavia, potrebbero sorgere alcuni problemi nella prossima campagna, poiché in alcune zone non abbiamo avuto molte piogge e l'approvvigionamento idrico potrebbe risultare insufficiente. E' un problema solo potenziale, perché prima di allora potremmo avere le piogge necessarie all'irrigazione, quindi è difficile dirlo fin d'ora".

Ora che l'Australia è aperta al mercato indiano, Amit conferma di seguirne gli sviluppi: "L'Australia è aperta solo da quest'anno, quindi stiamo discutendo le nostre opzioni con diversi potenziali clienti. La Cina è stata aperta negli ultimi cinque anni e noi abbiamo inviato piccoli volumi laggiù, ma stiamo ancora cercando di trovare la giusta varietà per i consumatori cinesi, perché finora è stato difficile - ha affermato Kalya - Abbiamo spedito loro uve nere senza semi Jumbo e anche alcune bianche senza semi RK. Il mercato cinese ha un enorme potenziale per noi, ma guardiamo anche al Canada. Abbiamo inviato piccoli volumi per circa due anni e ci piacerebbe molto espanderci".

Il futuro sembra brillante per la Kalya Exports, poiché l'azienda ha fissato una serie di obiettivi per il prossimo anno. "Abbiamo installato un nuovo impianto di confezionamento all'avanguardia, con una capacità in grado di gestire 120 tonnellate di uva da tavola al giorno. Ciò si riduce a circa 10-12 container al giorno".

L'azienda ha anche un impianto di pre-raffreddamento di 90 ton per ciclo. "L'impianto di confezionamento dovrebbe aiutarci a espandere la nostra capacità di esportazione e ci aiuterà anche a ottenere un controllo migliore sulla frutta destinata all'esportazione. Speriamo di gestire l'imballaggio delle uve da tavola destinate anche al mercato interno. La nostra speranza è che, con tutti questi miglioramenti, saremo in grado di garantire uve da tavola di alta qualità. Stiamo anche cercando di esportare circa il 50% in più di uve in questa stagione, rispetto alla precedente".

Tutta l'India sta intensificando la propria strategia, secondo Kalya: "Il settore indiano dell'uva da tavola diventa ogni anno molto più competitivo. Si può notare un'enorme differenza se si confronta la situazione attuale del settore con quella del 2011, 2012 o anche del 2013. Come azienda speriamo di poter coltivare l'uva da soli. Forse cominciando con piccoli volumi di nuove varietà o di quelle esistenti. Stiamo anche discutendo con alcuni coltivatori stranieri a tale riguardo, ma hanno difficoltà a venire in India per le diverse sfide da affrontare, relativamente alla protezione dei diritti di proprietà intellettuale".

Mentre si avvicina l’appuntamento con Fruit Logistica, Kalya ha un piano per cercare di ricavare il massimo da questo evento fieristico. "Il nostro piano è di concentrarci per sviluppare i rapporti con il mercato asiatico, ma anche di sfruttare il mercato australiano, aperto di recente. E, come accennato prima, vediamo il Canada come un mercato con un grande potenziale per l'uva da tavola indiana. Invito chiunque a partecipare alla fiera e a farci visita, in modo che possano vedere in prima persona come lavora la Kalya Exports. La porta è sempre aperta!" ha concluso Kalya.

La Kalya Exports sarà presente a Fruit Logistica 2019 (Berlino, 6-8 febbraio) in Hall 26, Stand D-01/03.

Per maggiori informazioni:
Amit Kalya
Kalya Exports
Tel.: +91 98906 73321
Email: amit@kalyaexports.com
Web: www.kalyaexports.com
Skype: amitkalya


Data di pubblicazione :
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto