Inaugurazione Matera 2019: cultura e colture insieme per promuovere la Basilicata

Domani, 19 gennaio 2019, si terrà la cerimonia inaugurale di Matera Capitale Europea della Cultura che darà inizio a 48 intense settimane di festeggiamenti, nelle quali il capoluogo sarà protagonista europeo anche nel campo agroalimentare.

Un appuntamento che partirà fin dalla mattina di sabato 19 gennaio con una moltitudine di artisti, musicisti e istituzioni nazionali e internazionali.

Gianfranco Romano, presidente della Coldiretti provinciale di Matera, ci spiega: "abbiamo l'onore e l'onere di essere partner ufficiale della cerimonia di apertura e saremo dei veri e propri food suppliers per la fornitura dei prodotti tipici lucani a tutti gli ospiti che si susseguiranno".

"Matera 2019 è per noi una specie di vetrina internazionale nella quale vogliamo inserire l'agricoltura della Basilicata in una posizione privilegiata, in modo da adottare una strategica visual merchandising, al fine di valorizzare, promuovere e pubblicizzare questi prodotti a livello europeo".

"Saremo presenti in Piazza S. Francesco, già da domattina, con uno stand istituzionale nel quale sarà possibile firmare la nostra campagna "Stop al cibo falso", la quale, con il coinvolgimento di 7 Stati membri, mira a raccogliere un milione di firme che saranno successivamente sottoposte alla Commissione Europea per chiedere norme più stringenti sulle etichette dei prodotti agroalimentari. Inoltre, durante la cerimonia sarà ufficialmente presentato il marchio Io sono lucano, ideato per dare maggiore riconoscibilità, creare strumenti di aggregazione, garantire e tutelare il consumatore sul prodotto finale. Le principali referenze ortofrutticole inserite all'interno di questo marchio sono: fragole, agrumi, drupacee, melograno, kaki-mela e tutto il panorama delle orticole lucane, compresi anche quei prodotti meno conosciuti come la melanzana rossa di Rotonda e il peperone crusco di Senise".

La Coldiretti Basilicata, per l'occasione, ha lanciato una campagna di comunicazione evocativa e emotiva (il cibo è cultura). "Perché – conclude Romano - i nostri prodotti rappresentano un patrimonio da valorizzare e condividere".

Anche Carmela Suriano, Ceo del Club Candonga, ha espresso le sue considerazioni in merito a questo imperdibile appuntamento: "Accogliamo con estremo piacere l'inaugurazione di Matera Capitale della Cultura 2019 che viviamo come un traguardo e una scommessa per il futuro della nostra regione. La Basilicata è terra di eccellenza nel settore ortofrutticolo e la fragola ne è la massima espressione. In occasione di questa giornata storica per tutti i lucani, il Consorzio di valorizzazione della Candonga Fragola Top Quality® offrirà agli ospiti della cerimonia di inaugurazione un assaggio di questa primizia dal sapore e aroma inconfondibile".


Data di pubblicazione :
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto