Avvisi



Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Visita a Huelva: anticipazioni sulla campagna di fragole e mirtilli

Nella provincia di Huelva, le basse temperature continuano a ostacolare la produzione di fragole e altri piccoli frutti, causando un calo significativo dell'offerta, rispetto alla stagione precedente. C'è poca attività nei campi e nei centri di imballaggio, come FreshPlaza ha constatato direttamente.

Le fragole hanno nuovamente guadagnato terreno nella campagna 2018/19, con circa 200 ettari in più rispetto alla scorsa stagione. Nonostante questo leggero aumento di superficie, il volume è attualmente limitato a causa del ritardo nel raccolto, dovuto in parte alle complicazioni durante il reimpianto delle piantine di fragole. In molti casi bisogna ricominciare daccapo.

Inoltre, nonostante i giorni di sole, le lunghe notti fredde influenzano la crescita e lo sviluppo del frutto sulle piante. Nel complesso, i mercati si ritrovano con poca frutta e i prezzi sono molto alti, tanto più che la concorrenza del Marocco e dell'Egitto è scarsa, il che suggerisce che al momento non abbiano una grande produzione.

Le varietà più comuni al momento sono, tra le altre, l'americana Fortuna e la spagnola Rociera, del programma FNM. Questo è anche il primo anno commerciale per nuove cultivar esclusive, quali Candela o Renewal.

Per quanto riguarda i mirtilli, la superficie non si espande più al ritmo degli anni precedenti, soprattutto per la riduzione della redditività dei frutti. Ciò si deve a un grande aumento della produzione in pochissimo tempo, anche se la domanda continua a crescere. Al momento, i volumi sono anche inferiori rispetto allo stesso periodo della scorsa stagione.

La varietà più raccolta al momento è la Snowchaser. Per ora i mirtilli d'oltremare, come quelli cileni, vengono ancora importati, ma pian piano, con l'aumentare della produzione spagnola verso la metà di febbraio, spariranno dal mercato. I coltivatori spagnoli di mirtilli stanno disperatamente chiedendo l'apertura di nuovi mercati, come la Cina.

Una delle grandi sfide per la sopravvivenza e la crescita futura di questo settore, è la scarsità di manodopera specializzata, in particolare in fase di raccolta. Anche le restrizioni sull'uso dell'acqua per l'irrigazione sono un fattore limitante.


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto